Forteto: domani vittime abusi a udienza dal Papa

Forteto: domani vittime abusi a udienza dal Papa

Una delegazione delle vittime della comunità Il Forteto, il cui ”guru” Rodolfo Fiesoli è stato condannato in appello a 15 anni e 10 mesi per maltrattamenti e violenze sessuali anche su minori, parteciperà domani all’udienza generale del Papa, incontrando successivamente il pontefice.

“Un incontro di alto valore morale che mi auguro contribuisca a fare assumere alla vicenda la dimensione nazionale che ancora oggi manca”, commenta oggi, alla vigilia
dell’udienza, il consigliere regionale della Toscana del Pd Paolo Bambagioni, presidente della commissione consiliare che ha indagato sulle responsabilità politiche ed istituzionali della vicenda.

La delegazione, ricorda Bambagioni, sarà “accompagnata dal cardinale Giuseppe Betori, a cui dobbiamo essere grati per aver promosso l’incontro”.

“L’incontro tra il Papa Francesco e alcune della vittime di abusi sessuali perpetuati per quasi 30 anni dal fondatore Rodolfo Fiesoli e da alcuni capi della comunità/ cooperativa
agricola ”Il Forteto” è un fatto di straordinaria importanza” ed è “un grande riconoscimento morale per tutte le vittime della comunità ”Il Forteto” che dopo anni di denunce cascate nel vuoto oggi vedono un riconoscimento ufficiale della massima autorità cristiana che si aggiunge a quella della magistratura giudicante fiorentina e della commissione regionale d’inchiesta. Mi auguro che – conclude Bambagioni – questo incontro portando le atroci vicende su un livello nazionale contribuisca a dare quella spinta decisiva che ancora manca per rimuovere i responsabili della comunità dalla guida della cooperativa attraverso un provvedimento di Commissariamento che
il Governo e il Ministro Calenda dovrebbero promuovere immediatamente”.

L'articolo Forteto: domani vittime abusi a udienza dal Papa proviene da www.controradio.it.

A Festa Pd lo stand del Forteto, Donzelli (FdI) ‘schiaffo alle vittime’

A Festa Pd lo stand del Forteto, Donzelli (FdI) ‘schiaffo alle vittime’

“Il Partito democratico metropolitano ospitera’ alla festa dell’Unita’ in programma da venerdi’ 25 agosto a Firenze lo stand del Forteto, un fatto che, qualora qualcuno avesse ancora dei dubbi, mette il sigillo ufficiale sul legame che esiste tutt’oggi fra il partito al governo dell’Italia, della Toscana e di Firenze e il luogo teatro degli abusi e i maltrattamenti provati e riprovati nelle sentenze della magistratura”. Lo afferma, in una nota, il capogruppo in Regione di Fratelli d’Italia Giovanni Donzelli.

“Ancora oggi al Forteto vive e lavora, anche con ruoli importanti, la maggior parte dei condannati- evidenzia-: cade cosi’ la storiella ipocrita della discontinuita’ con il passato dell’attuale governance della cooperativa. Aver scelto di ospitare lo stand e’ un fatto vergognoso, l’ennesimo schiaffo, quello definitivo, alle centinaia di vittime che hanno avuto la vita rovinata da quell’esperienza”.

Secondo Donzelli e’ sia “grottesco” che “palesemente contraddittorio” concedere uno spazio della festa dell’Unita’ alla cooperativa colpita da relazioni approvate all’unanimita’ dalle commissioni di inchiesta del Consiglio regionale cosi’ come da pronunce della magistratura per gli abusi perpetrati su minori nella comunita’ gestita da Rodolfo Fiesoli.

“È la dimostrazione – accusa ancora Donzelli- che le posizioni del Pd sono solo dettate dall’inopportunita’ politica di continuare a fare muro su una vicenda cosi’ clamorosa”. La concessione dello stand, insiste, “e’ una vicenda che si puo’ spiegare solo con un chiaro legame economico e politico che la sinistra ha ancora oggi con quella realta’”. Donzelli chiede al Pd quanto il Forteto abbia pagato per avere lo stand, “e se ai loro dirigenti sembri sufficiente per svendere ancora una volta la dignità delle vittime”.

L'articolo A Festa Pd lo stand del Forteto, Donzelli (FdI) ‘schiaffo alle vittime’ proviene da www.controradio.it.

A Festa Pd lo stand del Forteto, Donzelli (FdI) ‘schiaffo alle vittime’

A Festa Pd lo stand del Forteto, Donzelli (FdI) ‘schiaffo alle vittime’

“Il Partito democratico metropolitano ospitera’ alla festa dell’Unita’ in programma da venerdi’ 25 agosto a Firenze lo stand del Forteto, un fatto che, qualora qualcuno avesse ancora dei dubbi, mette il sigillo ufficiale sul legame che esiste tutt’oggi fra il partito al governo dell’Italia, della Toscana e di Firenze e il luogo teatro degli abusi e i maltrattamenti provati e riprovati nelle sentenze della magistratura”. Lo afferma, in una nota, il capogruppo in Regione di Fratelli d’Italia Giovanni Donzelli.

“Ancora oggi al Forteto vive e lavora, anche con ruoli importanti, la maggior parte dei condannati- evidenzia-: cade cosi’ la storiella ipocrita della discontinuita’ con il passato dell’attuale governance della cooperativa. Aver scelto di ospitare lo stand e’ un fatto vergognoso, l’ennesimo schiaffo, quello definitivo, alle centinaia di vittime che hanno avuto la vita rovinata da quell’esperienza”.

Secondo Donzelli e’ sia “grottesco” che “palesemente contraddittorio” concedere uno spazio della festa dell’Unita’ alla cooperativa colpita da relazioni approvate all’unanimita’ dalle commissioni di inchiesta del Consiglio regionale cosi’ come da pronunce della magistratura per gli abusi perpetrati su minori nella comunita’ gestita da Rodolfo Fiesoli.

“È la dimostrazione – accusa ancora Donzelli- che le posizioni del Pd sono solo dettate dall’inopportunita’ politica di continuare a fare muro su una vicenda cosi’ clamorosa”. La concessione dello stand, insiste, “e’ una vicenda che si puo’ spiegare solo con un chiaro legame economico e politico che la sinistra ha ancora oggi con quella realta’”. Donzelli chiede al Pd quanto il Forteto abbia pagato per avere lo stand, “e se ai loro dirigenti sembri sufficiente per svendere ancora una volta la dignità delle vittime”.

L'articolo A Festa Pd lo stand del Forteto, Donzelli (FdI) ‘schiaffo alle vittime’ proviene da www.controradio.it.