BLITZ ANTI-DEHORS MUNICIPALE FIRENZE, 5 LOCALI MULTATI

dehors Blitz locali Firenze

Il blitz della polizia municipale di Firenze contro dehors e tavolini in strada ha toccato 18 tra paninoteche, ristoranti e bar nella zona di Santa Croce. Sanzioni fino a 329 euro per cinque titolari.

Blitz di controllo su dehors e tavolini in strada, con cinque multe per occupazione abusiva di suolo pubblico, in centro a Firenze. Questo il bilancio del controllo a sorpresa effettuato nel primo pomeriggio di oggi dalla polizia municipale nella zona di piazza Santa Croce. I vigili urbani hanno visitato 18 attività tra paninoteche, ristoranti, bar e via dicendo. In cinque casi è emersa un’occupazione abusiva del suolo pubblico: per i gestori di queste attività sono scattate le sanzioni per la violazione del codice della strada (169 euro) e del regolamento comunale sui dehors (160 euro) oltre alla segnalazione alla direzione attività produttive per il provvedimento di intimazione a cessare l’occupazione irregolare.

Quattro invece le attività che presentavano uno spazio occupato da tavoli e sedie era maggiore rispetto a quanto previsto nella concessione: in questo caso sono elevate multe per violazioni del codice della strada e del regolamento dei dehors. I controlli, spiega una nota, rientrano nella strategia dell’amministrazione contro l’occupazione abusiva di spazi pubblici e andranno avanti nelle prossime settimane. “Queste verifiche continueranno – sottolinea l’assessore alla sicurezza urbana e polizia municipale, Federico Gianassi – Invito tutte le attività commerciali a rispettare le regole per garantire il decoro nel centro storico”.

The post BLITZ ANTI-DEHORS MUNICIPALE FIRENZE, 5 LOCALI MULTATI appeared first on Controradio.

BLITZ ANTI-DEHORS MUNICIPALE FIRENZE, 5 LOCALI MULTATI

dehors Blitz locali Firenze

Il blitz della polizia municipale di Firenze contro dehors e tavolini in strada ha toccato 18 tra paninoteche, ristoranti e bar nella zona di Santa Croce. Sanzioni fino a 329 euro per cinque titolari.

Blitz di controllo su dehors e tavolini in strada, con cinque multe per occupazione abusiva di suolo pubblico, in centro a Firenze. Questo il bilancio del controllo a sorpresa effettuato nel primo pomeriggio di oggi dalla polizia municipale nella zona di piazza Santa Croce. I vigili urbani hanno visitato 18 attività tra paninoteche, ristoranti, bar e via dicendo. In cinque casi è emersa un’occupazione abusiva del suolo pubblico: per i gestori di queste attività sono scattate le sanzioni per la violazione del codice della strada (169 euro) e del regolamento comunale sui dehors (160 euro) oltre alla segnalazione alla direzione attività produttive per il provvedimento di intimazione a cessare l’occupazione irregolare.

Quattro invece le attività che presentavano uno spazio occupato da tavoli e sedie era maggiore rispetto a quanto previsto nella concessione: in questo caso sono elevate multe per violazioni del codice della strada e del regolamento dei dehors. I controlli, spiega una nota, rientrano nella strategia dell’amministrazione contro l’occupazione abusiva di spazi pubblici e andranno avanti nelle prossime settimane. “Queste verifiche continueranno – sottolinea l’assessore alla sicurezza urbana e polizia municipale, Federico Gianassi – Invito tutte le attività commerciali a rispettare le regole per garantire il decoro nel centro storico”.

The post BLITZ ANTI-DEHORS MUNICIPALE FIRENZE, 5 LOCALI MULTATI appeared first on Controradio.

A PRATO SCOPERTO TRASPORTO ILLECITO RIFIUTI, 3 DENUNCIATI

rifiuti abusivi abbandono Prato uomo

Sarebbero tre cinesi denunciati a Prato per traffico illecito rifiuti, sequestrati 80 sacchi ritagli tessili. 41 accertamenti e 55 sanzioni vigili da inizio anno.

Tre cinesi denunciati e 80 sacchi di scarti tessili sequestrati, e la scoperta di una struttura organizzata per il trasporto illecito di rifiuti: è il bilancio del controllo effettuato dalla polizia municipale a Prato. Da gennaio sono in totale 41 gli accertamenti effettuati dai vigili urbani per limitare il fenomeno “che dilaga in città”. E sempre da inizio anno sono state emesse 55 sanzioni per violazioni relative alla tenuta del registro di carico e scarico dei rifiuti.

Gli 80 sacchi era a bordo di un furgone fermato in via Aldo Moro in quanto “in stato evidente di sovraccarico: la quantità dei sacchi era tale, da rendere difficoltosa la chiusura del portellone posteriore”. A bordo tre persone, tra cui un immigrato irregolare, che non sono stati in grado di fornire alcuna documentazione attestante la regolarità del trasporto. Circa il ritiro dei sacchi con gli scarti tessili avrebbero riferito che provenivano da una ditta situata a Tavola.

Le successive indagini hanno portato poi alla scoperta, spiega la polizia municipale, di “una vera e propria struttura organizzata, con un soggetto che si occupava di reclutare, oltre al veicolo, anche la manovalanza e l’autista; per quest’ ultimo, venuto appositamente da fuori regione per svolgere il lavoro, sarebbe stato offerto un compenso di 1700 – 1800 euro mensili”. Tutti sono stati denunciati per violazione alle normative ambientali ed il veicolo è stato sottoposto a sequestro preventivo. Contestata anche la violazione prevista dal codice della strada per il sovraccarico.

The post A PRATO SCOPERTO TRASPORTO ILLECITO RIFIUTI, 3 DENUNCIATI appeared first on Controradio.