Toscana 11,5% ragazzi abbandona studi

Toscana 11,5% ragazzi abbandona studi

Firenze, secondo quanto emerge dal rapporto ‘Nuotare contro corrente. Povertà educativa e resilienza in Italia’ diffuso da ‘Save the Children’, lo scenario che emerge sulla permanenza agli studi dei ragazzi in Toscana, “desta forti preoccupazioni”.

La Toscana è sesta tra le regioni italiane col minor tasso di povertà educativa, registrando un 11,5% di ragazzi che abbandonano gli studi precocemente – la media nazionale è del 14% -, ma con più di 3 bambini su 4 (78,3%) che non vanno all’asilo nido o non frequentano servizi per la prima infanzia (risultato comunque di 10 punti inferiore alla media nazionale), 5 classi delle scuole secondarie su 6 che non offrono il tempo pieno agli studenti, 1 ragazzo su 3 che non fa sport, quasi 1 su 2 che non legge libri e 1 su 4 che non naviga su internet.

È sempre in Toscana, riguardo ai 15enni che vivono in famiglie disagiate e che hanno quasi 5 volte in più la probabilità di non superare il livello minimo di competenze sia in matematica che in lettura, la quota di ‘resilienti’, cioè di giovani che raggiungono comunque ottimi livelli di apprendimento, è solo del 27%, percentuale di molto inferiore ad altre regioni del nord.

Il rapporto è stato diffuso oggi, in occasione del rilancio da parte di ‘Save the Children’ della campagna ‘Illuminiamo il futuro’ per il contrasto alla povertà educativa e dell’avvio della petizione online su www.illuminiamoilfuturo.it per chiedere il recupero di tanti spazi pubblici in stato di abbandono da destinare ad attività extrascolastiche gratuite per i bambini.

Anche in Toscana, dal 14 maggio, partirà una settimana di mobilitazione: tra le iniziative il Museo Galileo di Firenze il 18 maggio, in occasione della Giornata internazionale dei musei, propone ‘Galileo e la Piera. Dialogo astronomico in cucina, inedita narrazione di cui sono protagonisti Galileo e la sua governante; un omaggio a Mary Poppins, con concerto e letture, il 19 maggio al Seminario vescovile di Pistoia.

L'articolo Toscana 11,5% ragazzi abbandona studi proviene da www.controradio.it.