TRAMVIA FIRENZE, STOP AL CANTIERE PER SCAVI ARCHOLOGICI

lavori tramvia

Il nuovo ritrovamento archeologiche interesserebbe i cantieri della linea 2 all’altezza di viale Belfiore. E’ la seconda volta in poche settimane.

Nuovo ritrovamento archeologico, dopo quello di alcune settimane fa, lungo i cantieri della linea 2 della tranvia a Firenze: i lavori nella zona sono temporaneamente congelati. Se la prima volta l’area interessata era nei pressi della stazione, stavolta la zona dove il ritrovamento è stato effettuato è tra viale Belfiore e viale Redi, un po’ più distante dal centro. È in corso lo scavo assistito con i tecnici della sovrintendenza. Per questo è stata modificata l’organizzazione dei cantieri in programma su viale Belfiore fermando momentaneamente i lavori previsti in questa area.

Proprio l’8 giugno è stato dato il via libera in giunta comunale a Firenze ad una variazione di bilancio in cui sono inseriti gli investimenti per l’estensione delle tramvie. La delibera, che adesso dovrà passare al vaglio del consiglio comunale, prevede nel programma triennale dei lavori pubblici 2017-2019 la realizzazione della Linea 4 della tramvia (Leopolda-Piagge) e il prolungamento della Linea 2 dall’aeroporto al Polo Scientifico di Sesto Fiorentino. Circa 20 milioni inseriti in bilancio per il prolungamento della Linea 2 fino a Sesto e 200 mila euro in arrivo dal fondo europeo per lo sviluppo e la Coesione, e 80 milioni nel 2018 finanziato Por Creo dell’Unione Europea.

La “città rivoluzionata, con il tram in superficie, le auto che vanno sotto e il traffico che viene decisamente ridotto insieme allo smog” annunciata da Nardella durante l’inaugurazione del sottopasso Strozzi-Strozzi, dovrà ancora attendere.

The post TRAMVIA FIRENZE, STOP AL CANTIERE PER SCAVI ARCHOLOGICI appeared first on Controradio.