Mattarella all’Elba per inaugurazione anno scolastico, in ricordo studenti vittime a Genova

Mattarella all’Elba per inaugurazione anno scolastico, in ricordo studenti vittime a Genova

“Rivolgo un saluto affettuoso agli studenti dei centri colpiti dal terremoto e impegnati nella ricostruzione con passione e speranza. Siamo e saremo, sempre, accanto a loro. Ho appena incontrato i compagni di scuola dei ragazzi morti nel crollo del ponte di Genova. I banchi vuoti dei loro amici sono il simbolo piu’ doloroso di quella tragedia inaccettabile”. Lo ha detto il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, durante la cerimonia di inaugurazione dell’anno scolastico 2018-2019 all’Istituto Tecnico Commerciale ‘G. Cerboni’ – all’Isola d’Elba – Portoferraio.

“La sicurezza della scuola presuppone anche la sicurezza dei suoi edifici. E’ un tema di primaria importanza, che impone fermezza e responsabilita’ a tutte le autorita’ pubbliche. Le famiglie hanno diritto alla sicurezza e alla tranquillita’ dei ragazzi”. Lo dice il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, durante la cerimonia di inaugurazione dell’anno scolastico 2018-2019 all’Istituto Tecnico Commerciale ‘G. Cerboni’ – all’Isola d’Elba – Portoferraio.

Il ministro Bussetti, continua il capo dello Stato, “intende avvalersi del supporto di tecnologia satellitare per realizzare gli interventi di manutenzione, di monitoraggio e di messa in sicurezza: desidero incoraggiarlo. Occorre far presto perche’ questo non e’ tema che possa scivolare tra le varie ed eventuali dell’agenda nazionale. La sicurezza a scuola e’ un bene indisponibile. A partire, ovviamente, dalla tutela della salute dei bambini e dei ragazzi. Che va assicurata anche attraverso la certezza e la stabilita’ delle regole”.

L'articolo Mattarella all’Elba per inaugurazione anno scolastico, in ricordo studenti vittime a Genova proviene da www.controradio.it.

Mattarella all’Elba per inaugurazione anno scolastico, in ricordo studenti vittime a Genova

Mattarella all’Elba per inaugurazione anno scolastico, in ricordo studenti vittime a Genova

“Rivolgo un saluto affettuoso agli studenti dei centri colpiti dal terremoto e impegnati nella ricostruzione con passione e speranza. Siamo e saremo, sempre, accanto a loro. Ho appena incontrato i compagni di scuola dei ragazzi morti nel crollo del ponte di Genova. I banchi vuoti dei loro amici sono il simbolo piu’ doloroso di quella tragedia inaccettabile”. Lo ha detto il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, durante la cerimonia di inaugurazione dell’anno scolastico 2018-2019 all’Istituto Tecnico Commerciale ‘G. Cerboni’ – all’Isola d’Elba – Portoferraio.

“La sicurezza della scuola presuppone anche la sicurezza dei suoi edifici. E’ un tema di primaria importanza, che impone fermezza e responsabilita’ a tutte le autorita’ pubbliche. Le famiglie hanno diritto alla sicurezza e alla tranquillita’ dei ragazzi”. Lo dice il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, durante la cerimonia di inaugurazione dell’anno scolastico 2018-2019 all’Istituto Tecnico Commerciale ‘G. Cerboni’ – all’Isola d’Elba – Portoferraio.

Il ministro Bussetti, continua il capo dello Stato, “intende avvalersi del supporto di tecnologia satellitare per realizzare gli interventi di manutenzione, di monitoraggio e di messa in sicurezza: desidero incoraggiarlo. Occorre far presto perche’ questo non e’ tema che possa scivolare tra le varie ed eventuali dell’agenda nazionale. La sicurezza a scuola e’ un bene indisponibile. A partire, ovviamente, dalla tutela della salute dei bambini e dei ragazzi. Che va assicurata anche attraverso la certezza e la stabilita’ delle regole”.

L'articolo Mattarella all’Elba per inaugurazione anno scolastico, in ricordo studenti vittime a Genova proviene da www.controradio.it.

Isola d’Elba: apertura anno scolastico con Mattarella e Bussetti

Isola d’Elba: apertura anno scolastico con Mattarella e Bussetti

Una grande festa per dare ufficialmente il via al nuovo anno scolastico. Si terrà lunedì 17 settembre, nel cortile dell’Istituto Tecnico Commerciale per Geometri ‘G. Cerboni’ di Portoferraio, sull’Isola d’Elba, la cerimonia di inaugurazione del nuovo anno scolastico “Tutti a Scuola”.

All’evento all’isola d’Elba , spiega in una nota il Miur, parteciperanno il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e il Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Marco Bussetti. In platea quasi 1.000 studenti provenienti da tutta Italia, insieme a personalità del mondo della cultura, dello sport e dello spettacolo. La cerimonia sarà trasmessa in diretta su Rai Uno dalle ore 16.30 alle ore 18.40, circa. E sarà rilanciata attraverso i canali social del Ministero con l’hashtag #Tuttiascuola.

L'articolo Isola d’Elba: apertura anno scolastico con Mattarella e Bussetti proviene da www.controradio.it.

Alluvione Livorno, Muroni (LeU): ”mio impegno per corretta gestione del territorio”

Alluvione Livorno, Muroni (LeU): ”mio impegno per corretta gestione del territorio”

A un anno dall’alluvione che provocò nove vittime a Livorno, Rossella Muroni, deputata di Liberi e Uguali e prima firmataria di due proposte di legge per il contrastato al consumo di suolo e all’abusivismo edilizio, ha affermato: ” il modo migliore per ricordare le vittime è mettere in campo serie politiche di riduzione del rischio idrogeologico e prevenzione.

”Tanto più considerando, come certifica il recente rapporto Ispra sul fenomeno-prosegue Muroni- che è a rischio il 91% dei comuni e che oltre 3 milioni di famiglie vivono in aree ad alta vulnerabilità. Rischi aggravati dai cambiamenti climatici in atto. Per questo una politica lungimirante deve dare priorità alla riduzione dei gas a effetto serra, alla messa in sicurezza e alla corretta gestione del territorio, investendo risorse adeguate.”

”In questa direzione è importante l’invito del Presidente della Repubblica Mattarella ad operare per il ripristino degli equilibri ambientali, per la riduzione del rischio e per aumentare gli standard di sicurezza. Oltre a garantire maggiore sicurezza ai cittadini, una tale azione di cura del territorio sarebbe anche ad alta intensità di lavoro e di buona economia. È necessario poi diffondere maggiormente nel Paese la coscienza dei rischi e la cultura della prevenzione.”

”Proprio pensando alla corretta gestione del territorio, alla mitigazione del dissesto idrogeologico, alla sicurezza, alla legalità e alla salute dei cittadini,-ha concluso Muroni- il primo giorno di Legislatura ho presentato una proposta di legge contro il consumo di suolo e una per contrastare l’abusivismo edilizio, che favorisce e disciplina le demolizioni degli abusi e il ripristino dei luoghi. Per dare una risposta efficace in chiave di prevenzione anziché di emergenza”.

L'articolo Alluvione Livorno, Muroni (LeU): ”mio impegno per corretta gestione del territorio” proviene da www.controradio.it.

Pisa, neo assessore Buscemi querela presidente Casa delle Donne Pechini

Pisa, neo assessore Buscemi querela presidente Casa delle Donne Pechini

L’assessore alla Cultura di Pisa e attore Buscemi, membro della giunta di centrodestra in quota Lega, a seguito delle critiche e della mozione di sfiducia ricevute a causa di un suo processo per stalking, ha annunciato querele nei confronti dei suoi detrattori. Buscemi ha anche recapitato una lettera al presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, per esporgli la situazione: “Sono costretto a vivere a Viareggio, sui social qualcuno mi ha anche minacciato di morte”.

Pisa, settimane fa l’assessore alla Cultura Andrea Buscemi è stato travolto da una bufera mediatica legata al suo coinvolgimento in un procedimento penale per l’imputazione relativa al reato di stalking.

L’accusa proveniva dalla sua ex compagna e ha spinto la coalizione di sinistra Diritti in Comune (Una città in comune, Prc e Pisa Possibile) a depositare una mozione di sfiducia in Comune.

“Sono come i nazisti e per questo bisognare fare di tutto per fermarle. Per questo ho deciso di querelare per stalking la presidente della Casa della Donna di Pisa, Carla Pochini, e la promotrice della petizione contro di me Elisabetta Vanni. La loro è infatti una persecuzione, costruita su un pregiudizio, contro di me”- ha affermato Buscemi.

“Abbiamo elencato in sede di querela – ha aggiunto il suo avvocato, Rubina Colombini – una serie di condotte che configurano diverse ipotesi di reato, dalla diffamazione, alla molestia fino agli atti persecutori”.

Buscemi, inoltre, ha ricordato che la Casa della Donna fin dal 2013, anno in cui cominciò il suo processo dopo una querela per stalking della ex fidanzata, “ha iniziato la sua guerra ideologica contro di me su presupposti falsi e con affermazioni false, visto che in primo grado e dopo un’istruttoria di tre anni sono stato assolto e in appello sono stato prosciolto perché il reato è prescritto, quindi chi dice che sono stato condannato mistifica la realtà”.

Buscemi ha anche recapitato una lettera al presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, per esporgli la situazione. “Sono costretto a vivere a Viareggio, perché a Pisa ho paura di essere aggredito, sui social qualcuno mi ha anche minacciato di morte”.

L'articolo Pisa, neo assessore Buscemi querela presidente Casa delle Donne Pechini proviene da www.controradio.it.