Tramvia Firenze:  inaugurazione linea T2 presenti anche Toninelli e commissaria europea

Tramvia Firenze:  inaugurazione linea T2 presenti anche Toninelli e commissaria europea

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella é arrivato all’aeroporto dove inaugurerà la nuova linea T2 della tramvia che collega lo scalo fiorentino alla stazione Santa Maria Novella.

Ad accogliere il Presidente tanti applausi mentre un folto gruppo di bambini sventola delle bandierine tricolore in prossimità della nuova fermata. Presente alla cerimonia anche il ministero dei Trasporti e Infrastrutture Danilo Toninelli e la commissaria europea per la politica europea Corina Cretu, il sindaco di Firenze Dario Nardella, e il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi.

All’esterno dell’aeroporto un piccolo gruppo di manifestanti protesta contro lo sviluppo dello scalo mentre un altro gruppetto sventola bandiere del Venezuela.

L'articolo Tramvia Firenze:  inaugurazione linea T2 presenti anche Toninelli e commissaria europea proviene da www.controradio.it.

Tramvia Firenze:  inaugurazione linea T2 presenti anche Toninelli e commissaria europea

Tramvia Firenze:  inaugurazione linea T2 presenti anche Toninelli e commissaria europea

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella é arrivato all’aeroporto dove inaugurerà la nuova linea T2 della tramvia che collega lo scalo fiorentino alla stazione Santa Maria Novella.

Ad accogliere il Presidente tanti applausi mentre un folto gruppo di bambini sventola delle bandierine tricolore in prossimità della nuova fermata. Presente alla cerimonia anche il ministero dei Trasporti e Infrastrutture Danilo Toninelli e la commissaria europea per la politica europea Corina Cretu, il sindaco di Firenze Dario Nardella, e il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi.

All’esterno dell’aeroporto un piccolo gruppo di manifestanti protesta contro lo sviluppo dello scalo mentre un altro gruppetto sventola bandiere del Venezuela.

L'articolo Tramvia Firenze:  inaugurazione linea T2 presenti anche Toninelli e commissaria europea proviene da www.controradio.it.

Mattarella a Firenze per i 600 anni degli Innocenti e il via della Tramvia 2

Mattarella a Firenze per i 600 anni degli Innocenti e il via della Tramvia 2

Il Capo dello Stato Sergio Mattarella è arrivato a Firenze in treno poco prima delle 10.30: il presidente della Repubblica, sceso alla stazione di Santa Maria Novella, è poi salito in auto. Il Capo dello Stato è all’Istituto degli Innocenti per le celebrazioni per il Seicentenario dell’ente che si occupa della tutela e della promozione dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. Mattarella successivamente si recherà all’aeroporto di Firenze per partecipare all’inaugurazione, intorno alle 12, della nuova linea della tramvia di Firenze che collega piazza della Stazione allo scalo di Peretola.

Un applauso dei fiorentini presenti ha accolto il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, arrivato in piazza Santissima Annunziata dove presenzierà alle celebrazioni per i 600 anni dell’istituto degli Innocenti. Ad accompagnarlo il prefetto di Firenze Laura Lega mentre in piazza è stato ricevuto dal sindaco di Firenze Dario Nardella e dal presidente della Regione Enrico Rossi. Mattarella, prima della cerimonia ufficiale visiterà il museo e l’archivio storico dell’Istituto degli Innocenti.

L'articolo Mattarella a Firenze per i 600 anni degli Innocenti e il via della Tramvia 2 proviene da www.controradio.it.

Mattarella a Firenze per i 600 anni degli Innocenti e il via della Tramvia 2

Mattarella a Firenze per i 600 anni degli Innocenti e il via della Tramvia 2

Il Capo dello Stato Sergio Mattarella è arrivato a Firenze in treno poco prima delle 10.30: il presidente della Repubblica, sceso alla stazione di Santa Maria Novella, è poi salito in auto. Il Capo dello Stato è all’Istituto degli Innocenti per le celebrazioni per il Seicentenario dell’ente che si occupa della tutela e della promozione dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. Mattarella successivamente si recherà all’aeroporto di Firenze per partecipare all’inaugurazione, intorno alle 12, della nuova linea della tramvia di Firenze che collega piazza della Stazione allo scalo di Peretola.

Un applauso dei fiorentini presenti ha accolto il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, arrivato in piazza Santissima Annunziata dove presenzierà alle celebrazioni per i 600 anni dell’istituto degli Innocenti. Ad accompagnarlo il prefetto di Firenze Laura Lega mentre in piazza è stato ricevuto dal sindaco di Firenze Dario Nardella e dal presidente della Regione Enrico Rossi. Mattarella, prima della cerimonia ufficiale visiterà il museo e l’archivio storico dell’Istituto degli Innocenti.

L'articolo Mattarella a Firenze per i 600 anni degli Innocenti e il via della Tramvia 2 proviene da www.controradio.it.

Rossi: Governo manda Paese allo sbando e popolo paga conto

Rossi: Governo manda Paese allo sbando e popolo paga conto

“Il Paese è allo sbando: il conto verrà pagato dai cittadini e prima di tutto dai ceti popolari. Ecco il risultato del miscuglio di post fascismo e populismo al governo. È ora che l’opposizione democratica si unisca su un programma alternativo e con liste e coalizioni unitarie. Non c’è più tempo da perdere”. Lo ha scritto Enrico Rossi, presidente della Regione Toscana su facebook.

Il governatore spiega la sua convinzione sottolineando alcune delle iniziative del Governo giallo-verde: “‘Abolita la povertà’ (Di Maio) con lo scoprimento della tessera giallo oro delle poste, ‘chi se ne frega di andare a Lione’ (Toninelli), e ‘sul Venezuela dobbiamo restare neutrali’ (Di Battista). C’è la recessione, aumenta il lavoro precario, i conti pubblici non tornano e cresce l’evasione, sono a rischio i finanziamenti europei per la Tav, e l’Italia in Europa è isolata in politica estera. Salvini gira ancora minaccioso con il giubbotto della polizia, ma ha abbassato un po’ i toni perché vuole evitare il processo” dice Rossi che conclude soffermandosi come anche “gli appelli del presidente Mattarella sul Venezuela restano inascoltati”.

L'articolo Rossi: Governo manda Paese allo sbando e popolo paga conto proviene da www.controradio.it.