8 marzo: Sì, galleria Consiglio intitolata alla partigiana Mattei

8 marzo: Sì, galleria Consiglio intitolata alla partigiana Mattei

E’ stata accolta dal Consiglio regionale la richiesta,da parte di Sì Toscana a Sinistra, di intitolare la galleria del Consiglio regionale a Teresa Mattei, la partigiana che ha inventato la mimosa come simbolo dell’8 marzo e la più giovane deputata della Costituente.

Lo spiega, in una nota, il capogruppo in consiglio regionale di Sì Toscana a Sinistra Tommaso Fattori: “Dopo che il presidente Giani annunciò di voler intitolare le principali aule del Consiglio a Piero Calamandrei, Giovanni Spadolini, Amintore Fanfani e Sandro Pertini abbiamo chiesto una correzione del tiro: in termini cromatici mancava il rosa e il rosso – aggiunge Fattori – per questo ho chiesto di porre rimedio, proponendo il nome di Teresa Mattei, una donna straordinaria, una partigiana, una comunista italiana autonoma e libertaria”.

Fattori ne ricorda il profilo istituzionale: “E” stata la più giovane deputata dell”Assemblea Costituente, eletta nel collegio Firenze – Pistoia, e fece parte dell”Ufficio di Presidenza della Costituente, contribuendo a scrivere l”articolo 3, uno dei più belli della nostra Costituzione. Ha speso la sua vita per i diritti delle donne e dell”infanzia e fu lei a inventare la mimosa come simbolo dell”otto marzo. C”è un episodio che rivela limpidamente la personalità di Teresa Mattei: ancora ragazzina, fu espulsa dal liceo classico Michelangiolo di Firenze e da tutte le scuole del Regno perché si rifiutò, in occasione delle leggi razziali, di accettare l”insegnamento della teoria della razza e l”allontanamento dei suoi compagni di classe e degli insegnanti ebrei”, ha concluso il consigliere.

L'articolo 8 marzo: Sì, galleria Consiglio intitolata alla partigiana Mattei proviene da www.controradio.it.