A FIRENZE I PRIMI GRAFFITI ‘ANTIDEGRADO’ A BASE DI YOGURT

Firenze graffiti antidegrado yogurt
Foto presa da Twitter

Circa 200 graffiti ‘puliti’ a base di yogurt sono stati disegnati in centro dal Comune per la campagna ‘invasioni civiche': scritte contro sporcizia e contraffazione.

Nel centro di Firenze sono stati realizzati circa 200 graffiti ‘puliti’, antidegrado, fatti a base di yogurt e dunque facilmente cancellabili, con scritte destinate a fiorentini e visitatori per invitarli a non lasciare sporco in strada e a non acquistare prodotti contraffatti.  È la campagna ‘invasioni civiche’ realizzata dal Comune, in corso questa settimana in varie zone della città. I graffiti che appariranno su strade e piazze hanno l’ok della Sovrintendenza e sono realizzati con una sofisticata pittura a base di yogurt di scarto industriale, gesso e cellulosa che viene applicata per terra.

Disegnati con la tecnica degli stencil, sono completamente naturali e vengono ripuliti con un semplice getto d’acqua calda ad alta pressione. Tre le scritte realizzate, per il momento, ma la campagna istituzionale è destinata ad aumentare nel tempo: una in lingua inglese destinata ai turisti ‘Be aware! If you buy from illegal street vendors you feed crime. You can be fined up to 7.000 euro'; e due in italiano: ‘Animale! Quando non la raccogli l’animale non è il tuo cane, sei tu! La multa è di 160 euro’ e ‘Selvaggio! Non lasciare rifiuti ingombranti in strada. Se chiami l’199-163315. Il ritiro è gratis’.

The post A FIRENZE I PRIMI GRAFFITI ‘ANTIDEGRADO’ A BASE DI YOGURT appeared first on Controradio.

A FIRENZE I PRIMI GRAFFITI ‘ANTIDEGRADO’ A BASE DI YOGURT

Firenze graffiti antidegrado yogurt
Foto presa da Twitter

Circa 200 graffiti ‘puliti’ a base di yogurt sono stati disegnati in centro dal Comune per la campagna ‘invasioni civiche': scritte contro sporcizia e contraffazione.

Nel centro di Firenze sono stati realizzati circa 200 graffiti ‘puliti’, antidegrado, fatti a base di yogurt e dunque facilmente cancellabili, con scritte destinate a fiorentini e visitatori per invitarli a non lasciare sporco in strada e a non acquistare prodotti contraffatti.  È la campagna ‘invasioni civiche’ realizzata dal Comune, in corso questa settimana in varie zone della città. I graffiti che appariranno su strade e piazze hanno l’ok della Sovrintendenza e sono realizzati con una sofisticata pittura a base di yogurt di scarto industriale, gesso e cellulosa che viene applicata per terra.

Disegnati con la tecnica degli stencil, sono completamente naturali e vengono ripuliti con un semplice getto d’acqua calda ad alta pressione. Tre le scritte realizzate, per il momento, ma la campagna istituzionale è destinata ad aumentare nel tempo: una in lingua inglese destinata ai turisti ‘Be aware! If you buy from illegal street vendors you feed crime. You can be fined up to 7.000 euro'; e due in italiano: ‘Animale! Quando non la raccogli l’animale non è il tuo cane, sei tu! La multa è di 160 euro’ e ‘Selvaggio! Non lasciare rifiuti ingombranti in strada. Se chiami l’199-163315. Il ritiro è gratis’.

The post A FIRENZE I PRIMI GRAFFITI ‘ANTIDEGRADO’ A BASE DI YOGURT appeared first on Controradio.

TRAMVIA FIRENZE, STOP AL CANTIERE PER SCAVI ARCHOLOGICI

lavori tramvia

Il nuovo ritrovamento archeologiche interesserebbe i cantieri della linea 2 all’altezza di viale Belfiore. E’ la seconda volta in poche settimane.

Nuovo ritrovamento archeologico, dopo quello di alcune settimane fa, lungo i cantieri della linea 2 della tranvia a Firenze: i lavori nella zona sono temporaneamente congelati. Se la prima volta l’area interessata era nei pressi della stazione, stavolta la zona dove il ritrovamento è stato effettuato è tra viale Belfiore e viale Redi, un po’ più distante dal centro. È in corso lo scavo assistito con i tecnici della sovrintendenza. Per questo è stata modificata l’organizzazione dei cantieri in programma su viale Belfiore fermando momentaneamente i lavori previsti in questa area.

Proprio l’8 giugno è stato dato il via libera in giunta comunale a Firenze ad una variazione di bilancio in cui sono inseriti gli investimenti per l’estensione delle tramvie. La delibera, che adesso dovrà passare al vaglio del consiglio comunale, prevede nel programma triennale dei lavori pubblici 2017-2019 la realizzazione della Linea 4 della tramvia (Leopolda-Piagge) e il prolungamento della Linea 2 dall’aeroporto al Polo Scientifico di Sesto Fiorentino. Circa 20 milioni inseriti in bilancio per il prolungamento della Linea 2 fino a Sesto e 200 mila euro in arrivo dal fondo europeo per lo sviluppo e la Coesione, e 80 milioni nel 2018 finanziato Por Creo dell’Unione Europea.

La “città rivoluzionata, con il tram in superficie, le auto che vanno sotto e il traffico che viene decisamente ridotto insieme allo smog” annunciata da Nardella durante l’inaugurazione del sottopasso Strozzi-Strozzi, dovrà ancora attendere.

The post TRAMVIA FIRENZE, STOP AL CANTIERE PER SCAVI ARCHOLOGICI appeared first on Controradio.