Arezzo: padre picchia allenatore che toglie dal campo figlio

Arezzo: padre picchia allenatore che toglie dal campo figlio

L”allenatore della squadra di casa prima sarebbe stato raggiunto dalle “critiche” del genitore di un suo calciatore che avrebbe poi deciso di passare dalle parole ai fatti. Per sedare gli animi sono dovuti intervenire sul posto i carabinieri

Picchiato dal padre di un suo giocatore che aveva deciso di togliere dal campo. Potrebbe
essere questa la motivazione di quanto accaduto a Levane, nel comune di Bucine (Arezzo) questa mattina. In campo c”erano le formazioni Pulcini 2008 per il ”Torneo Leone Biancoverde”.
L”allenatore della squadra di casa prima sarebbe stato raggiunto dalle “critiche” del genitore di un suo calciatore che avrebbe poi deciso di passare dalle parole ai fatti. Per sedare gli animi sono dovuti intervenire sul posto i carabinieri della compagnia di San Giovanni mentre il tecnico è stato soccorso dal personale del 118 e trasferito al pronto soccorso dell”ospedale valdarnese della Gruccia.
In serata la società dell”Atletico Levane Leona ha preso le distanze da quanto accaduto difendendo l”allenatore.

L'articolo Arezzo: padre picchia allenatore che toglie dal campo figlio proviene da www.controradio.it.

Siena: ciclista polacco Under 23 in rianimazione

Siena: ciclista  polacco Under 23 in rianimazione

 Rimangono stazionarie le condizioni di Cezary Grodzicki, caduto ieri durante la seconda tappa di ”Toscana Terra di Ciclismo – Eroica”, Under 23, da Radicofani a Vetta Amiata.

L”organizzazione, spiega una nota, è in contatto continuo con l”ospedale Le Scotte a Siena, dove il ciclista è stato trasportato ieri con il Pegaso e ricoverato nel reparto di
rianimazione con un forte trauma cranico e la frattura di una vertebra.
In una nota si spiega che i sanitari dovrebbero decidere oggi se risvegliare il corridore o continuare a mantenerlo in coma farmacologico: “Ci risulta che il quadro clinico sia
incoraggiante – ha detto Giancarlo Brocci, l”ideatore della corsa, stamani alla partenza della terza ed ultima tappa – dunque noi siamo molto fiduciosi che Cezary possa recuperare presto”. Ricostruita anche la dinamica dell”incidente del
giovane polacco che, secondo quanto raccontato da alcuni corridori che erano vicini a lui, è avvenuto in pianura tra Montepulciano e Pienza mentre molti stavano approfittando per mangiare. Cezary ha perso il controllo della bicicletta, probabilmente a causa di un piccolo avvallamento della strada, ed è caduto con il viso sull”asfalto. Soccorso immediatamente dal servizio sanitario al seguito della corsa è stato
trasportato in elicottero a Siena.
“Auguriamo di tutto cuore il completo recupero del giovane che aspettiamo di rivedere presto in gruppo”, conclude Brocci.

L'articolo Siena: ciclista polacco Under 23 in rianimazione proviene da www.controradio.it.

Fiorentina batte Napoli con tripletta di Simeone

Fiorentina batte Napoli con tripletta di Simeone

Simeone  e la sua tripletta mandano ko il Napoli con  i tifosi partenopei ammutoliti per una sconfitta pesante che ridimensiona i sogni azzurri di scudetto.

Protagonista assoluto in attacco è stato il Cholito, un Simeone scatenato che apre e chiude i conti con una triplett davanti ai tifosi viola euforici. La Fiorentina torna in corsa per un piazzamento in Europa League. La Juventus  si ritrova un’altra volta a quattro lunghezze in più dei partenopei.

Il Napoli abbandona forse definitivamente ogni speranza di conquista del terzo scudetto della storia, perdendo al Franchi contro la Fiorentina per 3-0.
Partenopei dal 9′ in 10 uomini, per effetto dell’espulsione del difensore Koulibaly, poi puniti da una tripletta di Giovanni Simeone, che già aveva propiziato l’allontanamento dal campo del difensore. La squadra di Sarri torna così a -4 dalla Juventus e, con ogni probabilità, dice addio allo scudetto 2017/18.

 

L'articolo Fiorentina batte Napoli con tripletta di Simeone proviene da www.controradio.it.

Livorno sale in Serie B con un turno di anticipo

Livorno sale in Serie B con un turno di anticipo

Il Livorno, allenato dal tecnico Andrea Sottil, ritorna in Serie B dopo due stagioni in Serie C. Tifosi in festa sugli spalti e, pacifica invasione oggi allo stadio ‘Picchi’, al termine del derby contro la Carrarese terminato 1-1. Determinante per la promozione è stata la concomitante sconfitta del Siena, che seguiva gli amaranto dietro di due punti.

In virtù degli scontri diretti favorevoli agli amaranto (due vittorie) nei confronti dei senesi sarà infatti ininfluente il risultato dell’ultima giornata. La scorsa stagione la squadra
era giunta terza ed era stata eliminata ai quarti di finale dei playoff. Quest’anno, partiti non come favoriti, gli amaranto hanno invece dominato il girone di andata, arrivando anche alla
21ma giornata ad avere 12 punti di vantaggio dalle seconde. Poi il gruppo a metà campionato è incappato in alcune sconfitte che sembravano aver pregiudicato la stagione e che hanno fatto scivolare la squadra al 2/o posto, facendosi scavalcare dal
Siena. Da qui un primo ribaltone deciso dal presidente Aldo Spinelli con la panchina affidata a Luciano Foschi che è subentrato a Sottil, e che dopo aver centrato due vittorie
fondamentali con il Siena e con la Viterbese è stato a sua volta sostituito dopo tre sconfitte consecutive. Al suo, alla vigilia del derby con il Pisa, è tornato il tecnico piemontese. Sottil
ha poi centrato due vittorie consecutive, la prima contro il Pisa, riuscendo cosi a ottenere la promozione diretta in serie B.

L'articolo Livorno sale in Serie B con un turno di anticipo proviene da www.controradio.it.