“CSI in Tour – a ciascuno il suo sport”

“CSI in Tour – a ciascuno il suo sport”

Presentato ‘CSI in tour. A ciascuno il suo sport’, manifestazione ideata nel 2015 dal comitato toscano del Centro Sportivo Italiano, che riparte dopo la sospensione causata dalla pandemia.

La ripartenza tour del CSI avviene con un importante evento che si svolgerà a Firenze all’interno del Parco delle Cascine, dove verrà allestito un “Villaggio dello Sport” nel quale le società sportive, gruppi parrocchiali, circoli ricreative, liberi cittadini potranno usufruire delle strutture sportive in modo gratuito. In ottemperanza alle normative vigenti.

In podcast le dichiarazioni del presidente del consiglio regionale, Antonio Mazzeo.

Si svolgeranno tornei e rassegne di basket, pallavolo, calcio 3×3, danza, arti marziali. Giochi ludico-motori e di animazione verranno svolti sotto la guida di animatori sportivi e istruttori.

“CSI in tour” vuol essere anche un luogo di incontro e di socializzazione, un modo di avvicinare tante persone allo sport, nello spirito della Carta Etica dello Sport della Regione Toscana a cui il CSI Centro Sportivo Italiano ha aderito.

L’evento del 9 e 10 ottobre, al quale sono attese migliaia di persone, vuol rappresentare anche simbolicamente un momento importante della ripartenza delle attività dell’Associazione e anche dello stesso “CSI in tour”, che proseguirà con altre tappe in località della regione

Nel corso dell’evento, domenica mattina, sempre nel Parco delle Cascine, si svolgerà un convegno dal significativo tema “L’educazione sfida lo sport”, con la partecipazione dell’assessore comunale Alessandro Martini, la vice-presidente della regione Toscana Stefania Saccardi, il vescovo della Cet delegato per lo sport Mons. Andrea Migliavacca e il presidente nazionale del CSI Vittorio Bosio. Sono, naturalmente, attesi il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani, il presidente del consiglio regionale Antonio Mazzeo e l’assessore allo sport del comune di Firenze Cosimo Guccione.

L'articolo “CSI in Tour – a ciascuno il suo sport” da www.controradio.it.

Commisso: “Vlahovic non rinnova”. Juve in pole

Commisso: “Vlahovic non rinnova”. Juve in pole

Commisso: “Dusan Vlahovic ha rifiutato la proposta di prolungamento del contratto che la Fiorentina gli ha proposto”.

Le parole del patron  Rocco Commisso, mettono la parola fine ad un a telenovela che si trascinava da tempo. Il presidente viola ha annunciato come il suo gioiello più prezioso non resterà sulle rive dell’Arno oltre il 30 giugno 2023. Le strade che la formazione toscana può percorrere sono adesso due: far valere l’attuale accordo e perdere il giocatore a zero tra un anno e mezzo oppure monetizzare nel prossimo mercato.

La scelta non sarà facile ma, secondo gli esperti di Sisal Matchpoint, Vlahovic pare destinato a ripercorrere la strada, direzione Juventus, già intrapresa da leggende della Fiorentina come Roberto Baggio, Federico Bernardeschi e Federico Chiesa. L’attaccante serbo, infatti, ha grandi possibilità di vestire il bianconero entro la prossima stagione essendo in quota a 3,00 il suo passaggio alla corte di Max Allegri. I tifosi della Fiorentina però sperano che il presidente Commisso tenga duro così da godersi Vlahovic per altri 21 mesi: ipotesi non impossibile essendo offerta a 4,00.

Ma non ci sono solo le formazioni italiane interessate al bomber di Belgrado. In Premier e in Liga si guarda con interesse agli sviluppi della vicenda. Tottenham e Manchester City, per motivi diversi, sono alla caccia di una punta giovane e con tanti gol nei piedi: gli Spurs non sanno ancora quale sarà il futuro di Harry Kane mentre i Citizens, a parte Gabriel Jesus, non hanno un attaccante centrale che possa sfruttare il grande lavoro di tutti gli esterni a disposizione di Guardiola. In Spagna, invece, è l’Atletico Madrid del Cholo Simeone la grande favorita nella corsa a Vlahovic.

I campioni di Spagna nel ruolo sono coperti, alla grande, da Luis Suárez ma il Pistolero vola verso le 35 primavere e la prossima estate potrebbe cedere il testimone all’arrembante Vlahovic. Tutte e tre le formazioni, Tottenham, Manchester City e Atletico Madrid, sono date a 5,00 per accaparrarsi le prestazioni dell’attuale idolo del Franchi.

L'articolo Commisso: “Vlahovic non rinnova”. Juve in pole da www.controradio.it.