Vino, calo quantità Italia, Spagna, Francia

Vino, calo quantità Italia, Spagna, Francia

Firenze, a margine del 72/o congresso di Assoenologi, tenutosi domenica 19 alla Stazione Leopolda, l’AD della casa Marchesi Antinori, Renzo Cotarella ha sottolineato il fatto che quest’anno, in tre nazioni si sono prodotti 40 mln di ettolitri di vino in meno.

“La vendemmia quest’anno ha avuto un impatto dimensionale molto forte, a livello globale ma soprattutto europeo con Italia, Francia e Spagna che insieme hanno prodotto 35-40 milioni di ettolitri di vino in meno.

Una cifra stratosferica e praticamente uguale alla produzione vinicola di Argentina, Cile e Nuova Zelanda messe insieme”.

Secondo Cotarella, per il comparto “questo aspetto rischia di essere penalizzante perché i costi di produzione rischiano di dover essere calcolati su una minor produzione.

Tuttavia, il mercato è attento, è disposto a pagare qualcosa in più per i prodotti di qualità e i singoli marchi continuano a ricevere interesse”.

“Dal punto di vista del reddito – ha concluso – direi che non c’è da essere preoccupati ma rimane comunque un mercato molto competitivo che spinge a dover conquistare tutti gli angoli” anche perché, “la quantità generale di vino prodotta è leggermente superiore al consumo”.

L'articolo Vino, calo quantità Italia, Spagna, Francia proviene da www.controradio.it.

Renzi: “Prossima Leopolda si intitolerà ‘Lotto per…’ “

Renzi: “Prossima Leopolda si intitolerà ‘Lotto per…’ “

Il segretario del Pd nella sua newsletter: “Altro che mollare”. Giro, viceministro degli esteri: “tema ozioso, ci sono già state primarie. Doveroso riflettere su risultato siciliano”

“Qui non si molla di un centimetro. E anzi l’Ottava edizione della Leopolda avrà come simbolo L8: lotto per… iniziate a scrivere se sarete con noi dal 24 al 26 novembre e per cosa lottate voi. L8, lotto per… altro che mollare”. Lo scrive il segretario del Pd Matteo Renzi nella sua newsletter Enews.

E a riguardo della questione della leadership, il viceministro degli Esteri Mario Giro ha detto:”Questo tema della leadership è un tema che non interessa alle persone: è tutto interno a un partito della maggioranza, il partito maggiore della maggioranza adesso. Ed è chiaro che è un tema ozioso; ci sono state le primarie, punto. Non si discute il fatto che Renzi ha vinto le primarie”. Così Giro ha risposto a Firenze, a margine dell’evento Unity in diversity, rispondendo ai giornalisti che gli chiedevano un commento alle affermazioni del capogruppo Pd alla Camera Ettore Rosato, secondo il quale anche Paolo Gentiloni, oltre a Matteo Renzi, potrebbe essere un nome spendibile per Palazzo Chigi. “In ogni caso – ha aggiunto Giro – il fare continue polemiche su questo tema, ‘allora non Renzi, mettiamo un altro, ecc.’, sono tutte questioni di politica politicante che la gente neanche vuole sentire'”.

“Certamente essere arrivati terzi in Sicilia per la compagine di governo non è una buona notizia, anche se la Sicilia ha sempre le sue peculiarità: è sempre stata governata dal centrodestra, a parte l’ultima volta nel 2012 quando il centrodestra si presentò diviso”. Ha continuato il viceministro degli Esteri. “Però i dati siciliani, così come quelli di Ostia, dimostrano che la gran maggioranza delle persone rimangono a casa – aggiunge il viceministro – Questo accade perchè questa politica tutta presa dalle polemiche interne ha stufato la parte temperata del nostro elettorato: la parte sia di sinistra e se volete anche di centrodestra non si reca più alle urne perchè non apprezza questo tipo di polemiche al calor bianco, quindi si è disaffezionata. Quelli che vanno a votare sono i militanti, di una parte e dell’altra”.

“Dobbiamo fare tutti una riflessione – ha proseguito ancora Giro – perchè penso che ci sia bisogno di un ritorno di ragionevolezza: la gente non solo vuol sentire parlare dei problemi reali ma soprattutto vuole sentirne parlare in un certo modo. Non si possono utilizzare i problemi reali come delle clave, invece di cercare soluzioni ragionevoli. E questo riguarda tutti”.

L'articolo Renzi: “Prossima Leopolda si intitolerà ‘Lotto per…’ “ proviene da www.controradio.it.

Renzi: “Prossima Leopolda si intitolerà ‘Lotto per…’ “

Renzi: “Prossima Leopolda si intitolerà ‘Lotto per…’ “

Il segretario del Pd nella sua newsletter: “Altro che mollare”. Giro, viceministro degli esteri: “tema ozioso, ci sono già state primarie. Doveroso riflettere su risultato siciliano”

“Qui non si molla di un centimetro. E anzi l’Ottava edizione della Leopolda avrà come simbolo L8: lotto per… iniziate a scrivere se sarete con noi dal 24 al 26 novembre e per cosa lottate voi. L8, lotto per… altro che mollare”. Lo scrive il segretario del Pd Matteo Renzi nella sua newsletter Enews.

E a riguardo della questione della leadership, il viceministro degli Esteri Mario Giro ha detto:”Questo tema della leadership è un tema che non interessa alle persone: è tutto interno a un partito della maggioranza, il partito maggiore della maggioranza adesso. Ed è chiaro che è un tema ozioso; ci sono state le primarie, punto. Non si discute il fatto che Renzi ha vinto le primarie”. Così Giro ha risposto a Firenze, a margine dell’evento Unity in diversity, rispondendo ai giornalisti che gli chiedevano un commento alle affermazioni del capogruppo Pd alla Camera Ettore Rosato, secondo il quale anche Paolo Gentiloni, oltre a Matteo Renzi, potrebbe essere un nome spendibile per Palazzo Chigi. “In ogni caso – ha aggiunto Giro – il fare continue polemiche su questo tema, ‘allora non Renzi, mettiamo un altro, ecc.’, sono tutte questioni di politica politicante che la gente neanche vuole sentire'”.

“Certamente essere arrivati terzi in Sicilia per la compagine di governo non è una buona notizia, anche se la Sicilia ha sempre le sue peculiarità: è sempre stata governata dal centrodestra, a parte l’ultima volta nel 2012 quando il centrodestra si presentò diviso”. Ha continuato il viceministro degli Esteri. “Però i dati siciliani, così come quelli di Ostia, dimostrano che la gran maggioranza delle persone rimangono a casa – aggiunge il viceministro – Questo accade perchè questa politica tutta presa dalle polemiche interne ha stufato la parte temperata del nostro elettorato: la parte sia di sinistra e se volete anche di centrodestra non si reca più alle urne perchè non apprezza questo tipo di polemiche al calor bianco, quindi si è disaffezionata. Quelli che vanno a votare sono i militanti, di una parte e dell’altra”.

“Dobbiamo fare tutti una riflessione – ha proseguito ancora Giro – perchè penso che ci sia bisogno di un ritorno di ragionevolezza: la gente non solo vuol sentire parlare dei problemi reali ma soprattutto vuole sentirne parlare in un certo modo. Non si possono utilizzare i problemi reali come delle clave, invece di cercare soluzioni ragionevoli. E questo riguarda tutti”.

L'articolo Renzi: “Prossima Leopolda si intitolerà ‘Lotto per…’ “ proviene da www.controradio.it.

“Forum sostenibilità e opportunità nel settore salute”

“Forum sostenibilità e opportunità nel settore salute”

Firenze, partita venerdì, presso la Stazione Leopolda, la seconda edizione del “Forum della sostenibilità e opportunità nel settore della salute”.

Il Forum si articola in due giornate di convegni, tavole rotonde e workshop per discutere degli aspetti più rilevanti del settore e delineare quali sfide dovrà affrontare il sistema salute per garantire efficienza ed equità, continuando a rappresentare un importante motore di sviluppo.

Un dibattito di respiro nazionale e internazionale sui temi della governance e dell’innovazione, che vedrà autorevoli esponenti delle Istituzioni, della comunità scientifica, del mondo della sanità e dell’industria confrontarsi con “futuristi” di fama internazionale, portatori di “visioni” e anticipatori di tendenze del mondo dei prossimi anni.

Il futuro è quindi il fil rouge dell’edizione 2017 del Forum. Si parlerà di innovazione a 360°: dai nuovi scenari che si aprono nella cura del cancro, del diabete, delle malattie neurodegenerative e rare, passando per la salute della donna e i temi dell’alimentazione e della nutraceutica, fino all’analisi delle trasformazioni tecnologiche causate dalla digitalizzazione e dall’Intelligenza Artificiale.

E ancora: spazio allo sviluppo di nuovi progetti attraverso il “Contest delle Idee”, una sfida tra giovani dedicata alle start-up italiane, l’”Hackaton on Rare Diseases ”, una maratona-evento che coinvolgerà esperti di informatica, pazienti e neuroscienziati con l’obiettivo di elaborare un’idea progettuale che possa migliorare la qualità di vita di chi soffre di malattie rare, e il “Collision Event”  sulla medicina partecipativa, coordinato dai ricercatori del CERN di Ginevra.

L'articolo “Forum sostenibilità e opportunità nel settore salute” proviene da www.controradio.it.

Festival della Robotica: in mostra abiti del futuro

Festival della Robotica: in mostra abiti del futuro

La moda sposa la robotica con vestiti hi-tech realizzati da allievi dell’istituto Modartech. In mostra al Festival della Robotica di Pisa dal 7 al 13 settembre.

Moda futuristica al Festival della robotica di Pisa (7-13 settembre), dall’8 al 10 settembre la Stazione Leopolda, che ospiterà ‘Fashion forward – Waiting for robotics atelier’. Si tratta di un’esposizione della collezione moda realizzata dagli studenti del Modartech di Pontedera, nell’ambito di un progetto realizzato in collaborazione con l’istituto di biorobotica della Scuola Sant’Anna.
Tessuti hi-tech, forme fantascientifiche e accessori futuristici: la collezione è il frutto di un progetto didattico che ha coinvolto anche gli studenti dell’area comunicazione, attraverso la creazione del logo e l’immagine coordinata, dimostrando come scienza e tecnologia possano essere elementi di grande ispirazione creativa.
Il progetto è già stato presentato al Fashion show Modartech realizzato al Museo Piaggio di Pontedera e selezionato per l’Expo di Milano, all’interno del Fuori Expo allestito dalla
Regione Toscana a Milano.
Altre vetrine sono state la Triennale di Milano con Milano Moda Graduate, evento promosso da Camera nazionale della moda italiana, e Creactivity, manifestazione dedicata a design,  ricerca e innovazione che si svolge ogni anno a Pontedera.

L'articolo Festival della Robotica: in mostra abiti del futuro proviene da www.controradio.it.