Il programma del Salone dello Studente al Mandela Forum di Firenze

Il 23 e 24 gennaio il Mandela Forum ospiterà il Salone dello Studente con workshop che si alterneranno alle presentazioni delle offerte formative degli Atenei e delle Accademie presenti, le simulazioni dei test di ammissione delle facoltà a numero chiuso, counseling con un pool di orientatori professionisti a disposizione degli scolari per colloqui singoli o di gruppo, finalizzati alla scoperta delle proprie attitudini. Inoltre “Ricerca Teen’s Voice” per indagare il mondo dei giovani attraverso le aspettative, i valori e i loro modelli di riferimento.
Anche tanti servizi: Guida alle Università – Test Attitudinali – Laboratori Scolastici – Corsi di formazione all’orientamento – Incontri face to face con gli psicologi dell’orientamento – Simulazione dei test di ammissione – Convegni e workshop sul mondo del lavoro – Opportunità di studio all’estero -Incontri su Arti e Mestieri focalizzati sulle peculiarità territoriali – Partecipazione e collaborazione con enti pubblici e istituzioni locali.

L’accredito al Salone è necessario per ottenere il Certificato di iscrizione online:
www.salonedellostudente.it/salone-di-firenze-2018/

Il programma del Salone dello Studente al Mandela Forum di Firenze

martedì 23 gennaio

SALA ISTITUZIONALE
ore 9.30
Apertura Lavori
Inaugurazione della nuova edizione del Salone di Firenze alla presenza delle Autorità locali
Cristina Giachi, Vicesindaco Comune di Firenze
Monica Barni, Vicepresidente Regione Toscana
Luigi Dei, Rettore Università degli Studi di Firenze
Antonella Del Corso, Prorettrice per gli studenti ed il diritto allo studio Università di Pisa
Alessandro Donati, Delegato agli studenti e cittadinanza studentesca Università di Siena
Sabina Nuti, Delegata per l’Orientamento Scuola Superiore Sant’Anna
Domenico Petruzzo, Direttore USR per la Toscana
Francesco Pastorelli, Comitato Direttivo Associazione Nelson

Mandela Forum
ore 10.00 – 11.00
Education is the most powerful weapon which you can use to change the World
Il valore dell’esperienza umana di Nelson Mandela per l’universo giovanile Convegno in occasione del centenario dalla nascita di Nelson Mandela. Ospite: Marcello Flores, Storico

ore 11.30 – 13.00
Come scrivere un Curriculum. A cura di Università degli Studi di Firenze
Approfondimenti su: CV; Social CV; Software skills.

ore 14.30 -15.30
Decidere in situazioni di incertezza. Incontro a cura di Sergio Bettini, Psicologo dell’orientamento

ore 15.30 – 17.00
Come scrivere un Curriculum. A cura di Università degli Studi di Firenze
Approfondimenti su: CV; Social CV; Software skills.

ore 17.00-19.00
Verso la scuola superiore
Maturare competenze orientative: la comunità orientante.
Incontro a cura di Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana e Università degli Studi di Firenze
con
Donatella Ciuffolini, Referente Orientamento, Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana
Sandra Furlanetto, Delegata all’Orientamento, Università di Firenze

ATTORNO ALLE PROFESSIONI
a cura di Università degli Studi di Firenze con la collaborazione di Università di Pisa, Università degli Studi di Siena, Università per Stranieri di Siena e di Scuola Superiore Sant’Anna
Dal Mestiere allo Studio. Professionisti e docenti racconteranno, secondo la professione che interessa, quale percorso di studio intraprendere.
9.15 – 10.00…della salute
10.00 – 10.45…della vita e delle scienze
10.45 – 11.30…delle scienze sociali
11.30 – 12.15… delle tecnologie
12.15 – 13.00…dell’umanesimo e della formazione
13.30 – 14.15…dell’umanesimo e della formazione
14.15 – 15.00…della vita e delle scienze
15.00 – 15.45…delle scienze sociali
15.45 – 16.30… delle tecnologie
16.30 – 17.15…della salute

LE LAUREE MAGISTRALI IN TOSCANA
Ore 10.00 – 10.40
Università degli Studi di Siena
Ore 10.40 – 11.20
Università di Pisa
Ore 11.20 – 12.00
Università degli Studi di Firenze
Ore 12.00– 12.30
Università per Stranieri di Siena
Ore 12.30 – 13.00
Scuola Superiore Sant’Anna
Ore 14.00 – 14.40
Università di Pisa
Ore 14.40 – 15.20
Università degli Studi di Siena
Ore 15.20 – 16.00
Università degli Studi di Firenze
Ore 16.00 – 16.30
Scuola Superiore Sant’Anna
Ore 16.30 – 17.00
Università per Stranieri di Siena

SALA AGORÀ
Ore 9.30 – 10.00
Polimoda
Ore 10.00 – 10.30
Università Telematica Pegaso
Ore 10.30 – 11.00
SSML – Istituto Universitario Carlo Bo
Ore 11.00 – 11.30
Decidere in situazioni di incertezza. Incontro a cura di Sergio Bettini, Psicologo dell’orientamento
Ore 11.30 – 12.00
Istituto Europeo di Design
Ore 12.00 – 12.30
Accademia Costume e Moda
Ore 12.30 – 13.00
Ra es Milano Istituto Moda e Design
Ore 14.00 – 14.30
Naba – Nuova Accademia di Belle Arti
Ore 14.30 – 15.30
Le professioni del futuro.
Digital Mismatch e opportunità: quali saranno i lavori più
richiesti dal mercato nei prossimi 5 anni?
Incontro a cura di Intribe
Ore 15.30 – 16.00
Polimoda
Ore 16.00 – 16.30
Stenden University
Ore 16.30 – 17.00
ESN Italia – Erasmus Student Network

mercoledì 24 gennaio

SALA ISTITUZIONALE

Ore 9.30 – 11.00
Come scrivere un Curriculum. A cura di Università degli Studi di Firenze
Approfondimenti su: CV; Social CV; Software skills.

Ore 11.00 – 12.00
Incontro con i Giovani Imprenditori di Confindustria.
1 2 3 #Steamiamoci!
Simona Guerrini, FoodMicroTeam s.r.l Spin-O Accademico dell’Università degli Studi di Firenze
Rosa Schina, R&D Telecommunication and Energy

Ore 12.00 – 13.00
Orientation survival kit: come trovare la mia strada con Veronique Balduzzi e Daria Dall’Igna.
Incontro a cura di AssoCounseling

ATTORNO ALLE PROFESSIONI a cura di Università degli Studi di Firenze con la collaborazione di Università di Pisa, Università degli Studi di Siena, Università per Stranieri di Siena e di Scuola Superiore Sant’Anna
Dal Mestiere allo Studio. Professionisti e docenti racconteranno, secondo la professione che interessa, quale percorso di studio intraprendere.
9.15 – 10.00… delle tecnologie
10.00 – 10.45…della vita e delle scienze
10.45 – 11.30…dell’umanesimo e della formazione
11.30 – 12.15…della salute
12.15 – 13.00…delle scienze sociali

LE LAUREE MAGISTRALI IN TOSCANA
Ore 9.30 – 10.10
Università degli Studi di Firenze
Ore 10.10 – 10.50
Università di Pisa
Ore 10.50 – 11.30
Università degli Studi di Siena
Ore 11.30 – 12.10
Università per Stranieri di Siena
Ore 12.10 – 12.50
Scuola Superiore Sant’Anna

SALA AGORÀ
Ore 9.30 – 10.00
Accademia di Belle Arti di Alma Artist di Pisa
Ore 10.00 – 10.30
SSML – Istituto Universitario Carlo Bo
Ore 10.30 – 11.00
Università Cattolica del Sacro Cuore
Ore 11.00 – 11.30
Naba – Nuova Accademia di Belle Arti
Ore 11.30 – 12.00
Università IULM – Milano
Ore 12.00 – 12.30
Istituto Europeo di Design

Università di Firenze: gli appuntamenti dal 13 al 15 Dicembre

Giornate di studio: “Alienati, internati, tardivi e nervosi.”
Giornate di studio sulle fonti archivistiche toscane per la storia del disagio mentale dall’Unità d’Italia ad oggi.

13 Dicembre 2017 – 14 Dicembre 2017 – ore 10-17
Sede: Archivio di Stato di Firenze, viale Giovine Italia, 6 Firenze – Auditorium
Organizzazione: Dipartimento di Storia, Archeologia, Geografia, Arte e Spettacolo, Direzione Generale Archivi – Archivio di Stato di Firenze- Sovrintendenza Archivistica e Bibliografia per la Toscana.
Per informazioni: patrizia.guarnieri@unifi.it
https://www.sagas.unifi.it/cmpro-v-p-642.html

Convegno: “Giacomo Becattini: attualità della lezione di un economista ‘completo'”
14 Dicembre 2017 – 15 Dicembre 2017 – dalle ore 9,30 del 14/12
Sede: Sedi varie vedi programma
Organizzazione: Università di Firenze Dipartimento di scienze per l’economia e l’impresa (DISEI), Dipartimento di scienze politiche e sociali (DSPS), Scuola di Economia e Management.
https://www.dsps.unifi.it/art-277-convegno-giacomo-becattini.html

Presentazione del libro: “Il taccuino del Dr.Watson, ovvero dove si nasconde la Fisica nella vita di tutti i giorni”, Apice Libri-Edizioni Caffè-scienza di Franco Bagnoli
14 Dicembre 2017 – ore 15,15-16,15
Sede: Aula Magna Dipartimento di Fisica e Astronomia, via G. Sansone, 1 Sesto Fiorentino (FI)
Organizzazione: Associazione Caffèscienza, Università di Firenze Dipartimento di Fisica e Astronomia
http://www.caffescienza.it/il-taccuino

Convegno: “Rifugiati e richiedenti asilo: riconoscimento delle competenze per un’inclusione attiva”
Dalle policies alle risposte educative per l’integrazione
15 Dicembre 2017 – ore 9
Sede: Dipartimento di Scienze della Formazione e Psicologia – via Laura, 48 – Firenze – Aula Magna
Organizzazione: Università degli Studi di Firenze: Dipartimento di Scienze della Formazione e Psicologia -SPRAR: Ministero dell’Interno -Officina delle Competenze -CITTALIA: Fondazione ANCI Ricerche
Per informazioni: francesco.demaria@unifi.it glenda.galeotti@unifi.it francesca.torlone@unifi.it giovanna.delgobbo@unifi.it
https://www.scifopsi.unifi.it/upload/sub/eventi/Del%20Gobbo/dic%202017/LOCANDONA%2015%20dicembre.pdf

Convegno nazionale: “Giustizia penale e informazione giudiziaria”
15 Dicembre 2017 – ore 9,30
Sede: Rettorato Aula Magna, Piazza S. Marco, 4 Firenze
Organizzazione: Dipartimento Scienze giuridiche, Scuola di Giurisprudenza, Scuola di Scienze Politiche.
https://www.dsg.unifi.it/art-369-convegno-nazionale.html

10 domande da fare quando si cerca casa

Non è un’impresa facile trovare un appartamento in affitto che soddisfi appieno tutte le esigenze e le aspettative. Le magagne sono molteplici e le problematiche tecniche spesso sono di difficile individuazione. Le conseguenze per sé stessi e per la propria famiglia, non di rado, si rivelano davvero devastanti per l’esistenza.

Però possono bastare poche regole e semplici strategie, di buon senso ed alla portata di tutti, per evitare di incorrere in errori grossolani di valutazione evitando, al tempo stesso, sgradite quanto inaspettate sorprese.

Ecco cosa chiedere quando visitiamo una stanza che vogliamo prendere in affitto:

1) COS’È INCLUSO NEL CANONE MENSILE DELL’AFFITTO

Non di rado, dopo la firma del contratto di affitto, si possono avere sorprese indesiderate riguardanti spese che, pur non menzionate nel contratto, si aggiungono al canone mensile (tassa sui rifiuti, spese condominiali, ecc.).

2) SPESE, QUALI SONO ED A QUANTO AMMONTANO

Generalmente il canone di affitto, il prezzo concordato per la locazione dell’immobile, non comprende la specificazione di alcune spese accessorie che non sono legate alle quote condominiali.

3) CAPARRA/CONDOMINIO

È ormai prassi comune, prima della consegna delle chiavi dell’appartamento, che il proprietario chieda all’affittuario il versamento della caparra o deposito cauzionale ovvero di una somma, che non può superare le tre mensilità del canone di affitto, che serve a garantire il locatore da eventuali danni arrecati all’appartamento oggetto del contratto per negligenza o incuria dell’affittuario.

4) CHI PAGA LE SPESE CONDOMINIALI?

In generale le spese del condominio sono a carico all’inquilino e comprendono i costi relativi all’esercizio degli spazi comuni.

5) PULIZIE: ORGANIZZAZIONE E TURNI

Il servizio di pulizia ed igiene delle parti comuni del condominio come può essere affidato dal condominio ad un’impresa specializzata esterna oppure può essere gestito internamente tra gli stessi condomini.

Continua a leggere l’articolo sul blog di uniaffitti 

Kit di sopravvivenza per studenti fuorisede

Essere studenti fuori sede comporta una lunga serie di problemi. Non soltanto quelli che riguardano lo studio, ma anche quelli che impediscono di organizzare nel modo migliore la propria vita.

Per questi motivi noi di Uniaffitti abbiamo deciso di creare una sorta di “kit di sopravvivenza” per tutti gli studenti che devono affrontare le sfide quotidiane lontani da casa. Cominciamo!

Cercare Casa

Naturalmente il primo problema da affrontare per gli studenti fuori sede è quello relativo alla casa o comunque una sistemazione dignitosa in grado di fare da punto d’appoggio per dormire, studiare, festeggiare e avere a disposizione tutto il necessario.
Se una piccola minoranza di fortunati può approfittare dell’opportunità offerta dagli alloggi universitari, per gli altri non resta che cercare strade alternative, con il rischio di doversi confrontare con proprietari desiderosi di trarre il massimo di profitto dalla disponibilità di alloggi in zone pregiate come quelle che si stendono intorno alle città universitarie.

Chi vuole avere buone possibilità di trovare una sistemazione dignitosa senza dover sborsare un occhio della testa dovrebbe come prima cosa sfruttare una risorsa importante come gli annunci sul web. Per chi arriva da un’altra città la ricerca di una casa cui potersi appoggiare nell’anno universitario può rivelarsi non soltanto difficile, ma anche estenuante. Per abbreviare i tempi non resta quindi che collegarsi alla rete e fare una ricerca in grado di far capire la disponibilità di abitazioni nella città ove si dovranno condurre gli studi. Attraverso il sito uniaffitti, potrai spulciare le migliori offerte di affitto per studenti , suddivise per città e tipologia.

Coinquilini

Trovato il vostro luogo di studio ideale, non dimenticatevi che dovrete imparare a convivere con dei coinquilini, amici o sconosciuti che siano in casa ci sono delle regole. Vi consigliamo di trovare coinquilini con una visione della vita (universitaria) simile alla vostra. Se siete uno studioso/a, cercate coinquilini che lo siano almeno quanto voi! Se amate le feste e lo studio è all’ultimo gradino della vostra scala di importanza, allora badate bene di non mettervi in casa il secchione di turno! Detto questo, vi consigliamo di star lontani da queste 5 “razze” di coinquilini:

  • “mi casa es tu casa” : è bello essere accoglienti ed avere sempre amici intorno, ma a tutto c’è un limite, e lui non cel’ha! 🙂
  • “lo spendaccione” : se i soldi fossero i suoi, il problema non ci sarebbe. Il fatto è che diventa spendaccione proprio con i soldi della cassa comune!
  • “lo scroccone” : è il classico coinquilino che pagherà la prossima volta!
  • “il festaiolo” : per lui/lei non ci sono orari, ne per tornare a casa (ubriaco), ne per fare lo spuntino pre-dormita
  • “il maniaco dell’ordine/lo sporco” : due comportamenti all’opposto, ma che alla lunga possono renderti la convivenza insopportabile

Contratto

Altro aspetto importante per lo studente fuori sede è rappresentato dal contratto. Se qualche anno fa il mercato degli affitti era una giungla, negli ultimi tempi le cose, fortunatamente, oggi sono cambiate. Lasciamo la parola alle nostre guide sui contratti di affitto.

Spese e bollette

Una valutazione che va fatta con estrema attenzione è quella relativa alla spesa da affrontare. In questo senso va conteggiato non solo il canone di affitto, ma anche le spese che occorre fronteggiare, a partire dalla caparra. Informazione molto importante in tal senso è quella riguardante le spese di condominio, ovvero se siano o meno comprese nella richiesta della controparte. Nel caso negativo occorre sincerarsi della loro reale entità, facendosi mostrare una ricevuta rilasciata dall’amministratore. Altra voce che può influire notevolmente, soprattutto in un paese ove le tariffe sono salate come l’Italia è quella relativa al riscaldamento: autonomo o centralizzato? Stesso discorso per ogni altra utenza e in tutti i casi occorre appurare la reale entità del peso finanziario da sostenere facendosi rilasciare le bollette dal proprietario, in modo da evitare sgradite sorprese una volta firmato il contratto di affitto.

Potete leggere l’articolo completo sul blog di uniaffitti.it, al seguente link: risorse utili per lo studente fuorisede

 

Firenze cum laude

Firenze cum laude, la città e l’Università danno il benvenuto alle matricole
Stamani cerimonia in Palazzo Vecchio con la vicesindada Giachi e il rettore Dei
«Questi sono gli anni nei quali dovrete acquisire gli strumenti del sapere e maturare la capacità di fare vostra la concezione del potere come capacità di fare le cose, di realizzare il bene comune, oltre che il vostro. Sono sicura che Firenze saprà ispirarvi».

Ecco il benvenuto che questa mattina, nel Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio, la vicesindaca e assessora l’università Cristina Giachi ha dato alle matricole dell’ateneo.
«Usate questi anni – ha aggiunto – per godervi il vostro essere cittadini di questa magnifica città in una dimensione di grande impegno ma anche di libertà di organizzazione. Potrete fare molte più cose rispetto a molti di quelli che lavorano o che hanno già finito gli studi. Andate a vedere tutto, visitate i monumenti, frequentate gli eventi, godetevi la città. Siamo una città metropolitana e su questa scala dobbiamo pensare lo sviluppo: i trasporti, la mobilità sostenibile, la città e le sue funzioni oltre il centro».
Dopo i saluti della vicesindaca Giachi e del rettore Luigi Dei le nuove studentesse e studenti hanno assistito alla lezione di Pietro Amedeo Modesti, docente di Medicina interna, su ‘Studenti oggi, cittadini di un mondo unito domani’. Ha chiuso la mattinata un intrattenimento musicale a cura dell’Orchestra dell’Ateneo.
Dalle ore 12 alle 14 la manifestazione continua nell’atrio e nel cortile del rettorato (piazza San Marco, 4): le matricole potranno informarsi presso gli stand dedicati ai servizi offerti dall’ateneo (orientamento, centro linguistico di ateneo, servizi informatici, centro di studio e ricerca per le problematiche della disabilità, sistema bibliotecario, Erasmus, attività artistiche di ateneo) e da altri enti come il Comune di Firenze, DSU-Azienda per il diritto allo studio e CUS-Centro universitario sportivo.
Alle ore 16, nell’aula magna del rettorato la giornata prosegue con il Welcome Meeting, rivolto a tutti gli studenti stranieri dell’ateneo: Giorgia Giovannetti, prorettore alle relazioni internazionali, svolgerà una breve presentazione sul tema ‘L’Ateneo nel mondo’; Isabella Gagliardi, docente di Storia medievale, interverrà su “Florence between the Middle Ages and the Renaissance”.
A seguire gli studenti presenti potranno conoscere e incontrare i tutor multiculturali che l’Università di Firenze ha selezionato per sostenere il percorso formativo degli iscritti provenienti dall’estero. E alcuni studenti stranieri Unifi racconteranno la loro esperienza; in conclusione, un momento musicale, sempre a cura delle attività artistiche di ateneo.