Lega: Ceccardi annuncia sua gravidanza

Lega: Ceccardi annuncia sua gravidanza

La leader toscana della Lega e sindaca di Cascina (Pisa), Susanna Ceccardi, aspetta un figlio.

Lo ha annunciato la stessa Ceccardi, agli amici e ai collaboratori più stretti durante la festa per il suo 32mo compleanno, spiegando che il padre del nascituro è Andrea Barabotti, responsabile enti locali del Carroccio toscano.

“Le candidature alle Europee le decide Salvini, per adesso non mi e’ stato chiesto niente. Sono a disposizione per qualsiasi cosa mi chiedano Matteo Salvini e la Lega”. Lo ha spiegato ieri Ceccardi, rispondendo a una domanda sull’indiscrezione di questi giorni circa una sua candidatura alle Europee.

L'articolo Lega: Ceccardi annuncia sua gravidanza proviene da www.controradio.it.

Polemiche per foto bimbi down paragonata a blocco social

Polemiche per foto bimbi down paragonata a blocco social

Una foto di tre bambini affetti da sindrome di Down con la didascalia ‘Facebook, Instagram e Whatsapp in questo momento’. Lo ha scritto ieri su twitter Augusto Casali, 21 anni, quando i tre social hanno avuto un blocco totale.

Casali si definisce su fb ‘Sovranista Militante, Social Media Manager e appassionato di Geopolitica’, e su twitter, dove ora si è cancellato, si definiva ‘fondatore e capo admin di ‘dioimperatoresalvini’. Tante le reazioni di sdegno e rabbia sui social, anche se dalla Lega Toscana smentiscono che sia un loro militante.
Lui in un post su fb oggi si ‘scusa’: “È ovvio che non ho assolutamente niente contro le persone affette da sindrome di down, alle quali comunque chiedo scusa per l’incomprensione”, scrive. “Ignoro le decine di ingiurie subite dopo un’ironia incompresa”, aggiunge notando, “con altrettanta ilarità come suddette ingiurie provengano – conclude – unicamente da una parte politica la quale si fa da decenni avvocato per potere abortire individui affetti da tale sindrome”.
“Chi pensa di ironizzare sui bambini down utilizzandoli su twitter per ricordare le difficoltà di accesso di ieri ai social, fa solo una miserabile sciocchezza. E che sia stato a farlo un esponente toscano della Lega non mi stupisce”. Commenta il segretario nazionale di Sinistra Italiana Nicola Fratoianni di Liberi e Uguali.
“Non è il primo caso che accade in queste settimane (si pensi al consigliere bolzanino che invitava a violentare una dj) – prosegue il leader di SI – stanno dimostrando semplicemente di che pasta sono fatti”. “Non sarebbe però male se il loro capitano – conclude Fratoianni – facesse un po’ di pulizia prima che si ripetessero ulteriori sgradevoli e stupidi episodi dei suoi supporter..”.
“Amici e amiche, mi aiutate a smentire questa penosa bufala? Un certo Augusto Casali, ragazzo poco più che ventenne che millanta sui suoi profili di essere social media manager della Lega Toscana (informazione assolutamente falsa!), ha pubblicato la foto di tre bambini affetti da sindrome di down, accompagnata da un commento che definire idiota è fare un complimento. Voglio precisare che il soggetto in questione non è militante della Lega Toscana e non è il nostro social media manager”. Scrive invece sul suo facebook la commissaria della Lega Toscana e sindaca di Cascina (Pisa) Susanna Ceccardi dopo le polemiche per un twitt, smentendo che Casali sia un militante della Lega. “Ora, pur di attaccare la Lega, tanti sinistri rosiconi stanno facendo circolare la fake news sui social. Capisco la loro frustrazione e li abbraccio”, prosegue invitando i giornalisti a non dare “spazio a queste bufale. Li diffido dal continuare a farlo e li invito piuttosto a smentire”, e aggiungendo “i tre bambini sono meravigliosi”.

L'articolo Polemiche per foto bimbi down paragonata a blocco social proviene da www.controradio.it.

Amministrative, Ceccardi: Lega punta su Bocci, è uomo giusto

Amministrative, Ceccardi: Lega punta su Bocci, è uomo giusto

“Facciamo un appello agli alleati, Forza Italia e Fratelli d’Italia – ha aggiunto Ceccardi – con cui governiamo tante città in Toscana col centrodestra, e le governiamo bene, in maniera compatta”

Per le amministrative a Firenze “noi schieriamo Bocci perché secondo noi è il candidato
vincente”, e “facciamo un appello rinnovato agli alleati all’unità”: è quanto ha affermato Susanna Ceccardi, commissaria regionale della Lega in Toscana, a margine di una iniziativa sul welfare nel capoluogo toscano.
“Facciamo un appello agli alleati, Forza Italia e Fratelli d’Italia – ha aggiunto Ceccardi – con cui governiamo tante città in Toscana col centrodestra, e le governiamo bene, in maniera
compatta, stiamo facendo tantissime cose buone per i cittadini, e queste cose le vogliamo fare anche a Firenze, a Prato e Livorno, con lo schema con cui abbiamo sempre vinto”.
L’esponente leghista ha ricordato che il tavolo nazionale del centrodestra per le candidature “è stato convocato per la prossima settimana, però lunedì c’è un consiglio federale a
Milano a cui io parteciperò, e lì ci sarà un’altra occasione per fare il punto”. In ogni caso, ha aggiunto, “credo proprio che la scelta di schierare Bocci sia la scelta giusta e possa essere
condivisa da tutti”.

“E’ chiaro che una zona dove si impedisce l’accesso diurno e notturno alle autovetture è una zona che è più predisposta anche a ospitare episodi di insicurezza, però non addebiterei neanche tutta la colpa alla Ztl”. ha poi aggiunto  Ceccardi,  a proposito del dibattito per le elezioni amministrative a Firenze sulla zona a traffico limitato.
“A Firenze c’è il problema della sicurezza che alcuni legano anche alla questione della Ztl, che è troppo estesa”, ha affermato Ceccardi, a margine di un’iniziativa della Lega in
città, sottolineando che “all’interno del centrodestra è in atto un confronto, e questo confronto verrà sintetizzato nel programma del candidato sindaco. Io sono il coordinatore
regionale, non pretendo di imporre ai vari candidati e al candidato sindaco il mio punto di vista: credo che un sano e costruttivo confronto anche all’interno del centrodestra potrà
partorire una sintesi sicuramente migliore di quanto non abbia partorito Nardella in tutti questi anni”.

L'articolo Amministrative, Ceccardi: Lega punta su Bocci, è uomo giusto proviene da www.controradio.it.

Toscana, CDX: ancora nessun accordo su nome candidato

Toscana, CDX: ancora nessun accordo su nome candidato

I tre coordinatori, Susanna Ceccardi (Lega), Stefano Mugnai (Fi) e Francesco Torselli (Fdi), al termine dell’incontro, spiega una nota, “si sono detti vicini alla meta e consapevoli che la priorità di tutti è mandare a casa il Pd”.

Non c’è ancora accordo nel centrodestra toscano per il candidato a sindaco da presentare a Firenze, Prato e Livorno, e i coordinatori regionali di Lega, Fi e Fdi, riuniti oggi, faranno un passaggio con i propri leader nazionali prima di tornare al tavolo di confronto che è stato aggiornato al prossimo fine settimana. Raggiunta invece un’intesa sui candidati a sindaco da presentare nella maggioranza dei comuni toscani con popolazione superiore a 15mila abitanti che andranno al voto.
I tre coordinatori, Susanna Ceccardi (Lega), Stefano Mugnai (Fi) e Francesco Torselli (Fdi), al termine dell’incontro, spiega una nota, “si sono detti vicini alla meta e consapevoli che la priorità di tutti è mandare a casa il Pd”. Per i candidati nei comuni sopra i 15mila abitanti “occorrerà però attendere ancora qualche giorno per formalizzare il tutto. La chiusura dell’accordo regionale complessivo è infatti condizionata dall’esito delle trattative nei capoluoghi”.

L'articolo Toscana, CDX: ancora nessun accordo su nome candidato proviene da www.controradio.it.

Domenica raccolte firme per Salvini in Toscana

Domenica raccolte firme per Salvini in Toscana

I leghisti toscani si mobilitano nel prossimo fine settimana raccogliendo le firme a sostegno del ministro dell’Interno Matteo Salvini che rischia di essere processato per la vicenda della nave Diciotti.

“E’ inaccettabile e inammissibile – afferma Susanna Ceccardi, commissaria regionale del Carroccio – che s’ipotizzi un procedimento giudiziario nei confronti di chi si sta costantemente adoperando per difendere il territorio nazionale da un’invasione incontrollata”.

Per questo la leader toscana della Lega invita “tutti i cittadini toscani a venire presso i nostri gazebo per mettere nero su bianco la loro concreta vicinanza e solidarietà al nostro segretario federale: questa vicenda non deve, infatti, diventare un pretesto per mettere i bastoni fra le ruote a chi, da giugno ad ora, ha, con il suo impegno, fatto crollare vertiginosamente il numero di sbarchi nel nostro Paese (nel 2018 ci sono stati circa 23 mila sbarchi contro i quasi 120 mila dell’anno precedente, mentre da inizio anno si sono registrati 155 arrivi, a fronte di oltre 3100 avvenuti nello stesso peridiodo)”.

“Inoltre, per la prima volta – conclude Ceccardi – i rimpatri sono superiori agli arrivi ed è sceso decisamente il numero d’immigrati attualmente accolti in Italia, passando da 183 mila a 133 mila. I banchetti organizzati dalla Lega saranno dislocati in moltissime località, piccole e grandi, della Toscana: la questione Diciotti è un caso di natura squisitamente politica e non deve minimamente riguardare le aule di tribunale”.

L'articolo Domenica raccolte firme per Salvini in Toscana proviene da www.controradio.it.