FIRENZE, FRANCESCHINI: “CONTRARIO A TICKET MUSEI, SI’ A REGOLATORE ACCESSI”

franceschini Ticket

“Le città sono aperte, libere, non possono esserci piazze o strade a pagamento” ha aggiunto Franceschini: “ma questo è competenza è dei sindaci, presto ci incontreremo.” Poi rilancia: “investire in cultura perchè porta posti di lavoro.”

“Quindi io sono contrario ai ticket; penso invece che si possano, e presto si dovranno introdurre, dei regolatori di accessi, le nuove tecnologie lo consentono”. Così il ministro dei Beni culturali Dario Franceschini ha risposto oggi a Firenze sull’ipotesi di limiti d’accesso alle aree più affollate di visitatori delle città d’arte. Il ministro ha confermato che presto ci sarà un incontro con i sindaci, “la competenza è la loro”.

“Quando un luogo della cultura ha troppa gente e diventa complicato per la sicurezza e per la tutela della fragilità delle opere d’arte, si fermano gli ingressi finché il pubblico non defluisce prima di farne entrare altri. Ci sono altre città nel mondo ed in Europa che l’hanno fatto”, ha aggiunto il ministro Franceschini. “I sindaci delle cinque città, Firenze, Venezia, Roma, Milano e Napoli, che o hanno o possono avere questo problema hanno scritto una lettera, e – ha concluso – presto ci vedremo. Naturalmente questa è una competenza dei sindaci”.

“Investire in cultura in un Paese come l’Italia, in tutela del patrimonio, valorizzazione del patrimonio, in attività culturali, musica, teatro, cinema significa fare del bene alle menti, alle anime, ma anche fare del bene all’economia”. Ha aggiunto il ministro Franceschini dopo aver preso parte ad un dibattito a Pistoia nella Cattedrale laica dell’ex Breda (un ex capannone dove si costruivano treni, oggi trasformato in spazio polivalente), nell’ambito dell’edizione speciale di Cgil Incontri, nell’anno di Pistoia capitale italiana della cultura. Investire in cultura vuol dire “creare posti di lavoro – ha aggiunto il ministro -, sviluppo intelligente, aiutare il turismo culturale. Quindi investire in cultura diventa finalmente una delle priorità del Paese.”

 

The post FIRENZE, FRANCESCHINI: “CONTRARIO A TICKET MUSEI, SI’ A REGOLATORE ACCESSI” appeared first on Controradio.

ANNULLATO CONCERTO BATTIATO A PISTOIA PER MALTEMPO

Concerto Battiato Maltempo

Battiato avrebbe dovuto esibirsi in Piazza Duomo alle 21.00 di oggi per inaugurazione 38esimo Pistoia Blues. La Data non sarà recuperata e i biglietti saranno rimborsati.

Annullato a causa del maltempo il concerto di Franco Battiato a Pistoia, che avrebbe dovuto esibirsi stasera alle 21.00 in piazza Duomo, insieme alla Royal Philharmonic Concert Orchestra di Londra. L’appuntamento avrebbe dovuto inaugurare  la 38esima edizione del Pistoia Blues Festival. La data non sarà recuperata, sarà quindi possibile chiedere il rimborso dei biglietti.

A causa del maltempo è saltato a data da destinarsi lo spettacolo di Grillo programmato oggi al Teatro Romano per Estate fiesolana 2017, e per il quale ci sarà il rimborso dei biglietti, e il concerto per i 25 anni Fondazione Cr Firenze che si sarebbe dovuto tenere piazza S.Croce a Firenze orchestrali della Scuola di musica di Fiesole e del Conservatorio Luigi Cherubini di Firenze e dai coristi delle Voci Bianchi del Maggio Musicale Fiorentino. “Siamo davvero dispiaciuti- ha dichiarato il presidente della Fondazione Cassa di Risparmio Firenze Umberto Tombari- perché, in questi giorni, abbiamo potuto toccare con mano la vicinanza della città alla nostra istituzione e il concerto è andato sold out in pochissimo tempo.”

The post ANNULLATO CONCERTO BATTIATO A PISTOIA PER MALTEMPO appeared first on Controradio.

RINVIATO SPETTACOLO GRILLO A FIESOLE PER MALTEMPO

Grillo Spettacolo Fiesole

Lo spettacolo di Grillo era programmato al Teatro Romano per Estate fiesolana 2017. La decisione a seguito dell’allerta meteo arancione. Rimborso per possessori biglietto.

E’ rinviato a data da destinarsi lo spettacolo di Beppe Grillo in programma domani, mercoledì 28 giugno, al Teatro Romano di Fiesole nell’ambito dell’Estate Fiesolana 2017. La decisione è stata presa dagli organizzatori a seguito delle avverse previsioni meteo per la giornata e al conseguente stato di allerta segnalato da Regione Toscana – livello arancione – in particolare nell’orario dello spettacolo.

Chi è già in possesso del biglietto può chiederne il rimborso presso lo stesso punto prevendita dove il tagliando è stato acquistato, entro il 7 luglio. Chi ha comprato il biglietto online verrà rimborsato direttamente dal circuito che ha gestito la vendita, senza bisogno di fare richiesta. Gli organizzatori si scusano per il contrattempo ma ritengono di aver agito nell’interesse condiviso dell’artista e del pubblico e contano di recuperare questo appuntamento il prossimo autunno.

I forti temporali in arrivo sulla Toscana sono causati da una perturbazione in transito che porterà precipitazioni a carattere di rovescio con massimi elevati o localmente molto elevati soprattutto sulla provincia di Massa-Carrara e Garfagnana. La sala operativa della Protezione civile regionale ha emesso un codice arancione sulla Toscana centrosettentrionale a partire dalle 7 fino alla mezzanotte di domani, mercoledì 28 giugno. Sul resto della regione codice giallo sempre per temporali, vento e mareggiate.

The post RINVIATO SPETTACOLO GRILLO A FIESOLE PER MALTEMPO appeared first on Controradio.