Pisa, la Torre si sta raddrizzando: pende meno di 4 centimetri

Pisa, la Torre si sta raddrizzando: pende meno di 4 centimetri

La Torre di Pisa, lentamente, sta riducendo la sua pendenza. Ad annunciarlo, i professori dell ‘Università di Pisa, Nunziante Squeglia, Salvatore Settis e Carlo Viggiani che compongono il “Gruppo di sorveglianza” che da più di 17 anni sorvegliano il campanile in Piazza dei miracoli.

Sottoposta ad un costante monitoraggio, controllata minuto per minuto nei suoi parametri, la Torre di Pisa sembra raddrizzarsi, passando da 5,5 gradi di inclinazione a 5. In 20 anni il campanile tra i più famosi al mondo ha recuperato circa quattro cm di pendenza e il suo stato di salute è migliore rispetto alle previsioni.

A spiegare questo fenomeno è il professore di geotecnica presso la facoltà d’ingengeria dell’Università di Pisa, Nunziante Squeglia: ” La Torre – dice il professore – tra il 1999 ed il 2001 è stata sottoposta a un intervento di stabilizzazione. Questo intervento, che è consistito nell’estrazione di terreno da sotto le fondamenta, ha consentito di raddrizzarla. Ovvero, di ridurre la pendenza di circa mezzo grado.”

“Questo processo che va avanti dal 2001, si è svolto prima molto velocemente e poi ha rallentato piano piano, anche se è tuttora in atto e durerà – aggiunge il professore -, ancora nei prossimi anni. Ma stiamo parlando di una variazione di un millimetro, massimo due l’anno. Tutto ciò non è visibile a occhio nudo – conclude il professore – ma solo attraverso gli strumenti con cui monitoriamo la torre”.

Costruita dal 1174, su un terreno non particolarmente adatto, la Torre, è uno dei monumenti più famosi al mondo e attira migliaia di turisti ogni anno. La sua stabilità è sempre stata un mistero e nonostante gli oltre 700 anni di vita e i numerosi terremoti, è sempre rimasta in piedi. Intorno al 1800 si è anche cercato di aspirare l’acqua dal terreno, cercando di renderlo meno cedevole, ma la situazione non migliorò, anzi. Nemmeno le iniezioni di cemento del 1900 servirono a qualcosa. Poi, dal 1993 si è registrata la pendenza massima, con addirittura la concreta possibilità di crollo, ma proprio in seguito a quella data, con l’intervento di stabilizzazione. si è avuta l’inversione di tendenza.

Ma se qualcuno se lo stesse chidendo no.. non la vedremo mai completamente dritta, senza quella pendenza che la rende unica al mondo. A meno che non ci si voglia affidare alla fantasia cinematografica di “Superman” o alle funi del Conte Mascetti e dei suoi compagni, in Amici Miei Atto II.

L'articolo Pisa, la Torre si sta raddrizzando: pende meno di 4 centimetri proviene da www.controradio.it.

Torre Pisa illuminata per 100 anni indipendenza Polonia

Torre Pisa illuminata per 100 anni indipendenza Polonia

La torre di Pisa, ma anche le piramidi egizie, il Cristo di Rio de Janeiro e la ruota panoramica sul boulevard di Santa Monica in California saranno illuminate con i colori della bandiera polacca in occasione dei 100 anni dell’indipendenza della Polonia che si celebrano quest’anno.

L’ appuntamento per la performance con la torre di Pisa illuminata con i colori della bandiera polacca è per il 16 novembre alle 19.

L’11 novembre è il giorno in cui si celebra la riconquista del Paese, scomparso per 123 anni dalla carta dell’Europa a causa delle spartizioni compiute dall’Austria, dalla Prussia e dalla Russia (1795). L’11 novembre 1918 venne firmato l’armistizio che metteva fine alla Grande Guerra anche sul fronte tedesco e quello stesso giorno il Maresciallo Józef Piłsudski prese il controllo della Polonia. Dovrà passare poi un altro anno prima che il Trattato di Versailles ratifichi i nuovi confini polacchi.

Domani, sabato 10, alle 17.30 verrà deposta una corona di fiori dinanzi al monumento al Maresciallo Józef Piłsudski, simbolo della lotta polacca per l’indipendenza, posto sull’omonimo viale a Roma. In serata la rappresentanza diplomatica ospiterà il tradizionale ricevimento per la comunità polacca. Domenica 11 novembre la giornata sarà celebrata con un concerto di musica classica nella Cappella Paolina del Quirinale che sarà trasmesso dalla Rai in diretta alle 11.50.

Due giovani musicisti, la pianista Aleksandra Świgut e il violoncellista Jan Jakub Lewandowski, suoneranno brani di Fryderyk Chopin e Ignacy Jan Paderewski: entrambi i compositori erano patrioti. Infine, sarà inaugurata una mostra curata dal Ministero degli Affari Esteri polacco sulla storia della rinascita del Paese.

Sono queste alcune delle iniziative organizzate dal Ministero degli esteri di Varsavia in giro per il mondo e che vedono l’Italia al centro del programma, organizzato dall’Ambasciata di Polonia, che si apre l’11 novembre.

L'articolo Torre Pisa illuminata per 100 anni indipendenza Polonia proviene da www.controradio.it.

Turista giapponese muore sulla Torre pendente

Turista giapponese muore sulla Torre pendente

I Vigili del Fuoco di Pisa sono intervenuti n Piazza dei Miracoli, presso la torre pendente, per un soccorso ad una persona all’altezza del quarto anello. I medici sul posto ne hanno accertato il decesso.

Un turista giapponese di 60 anni è morto stamani mentre stava visitando la Torre pendente a Pisa. L’uomo si trovava al quarto anello quando ha accusato un malore. Inutili anche i tentativi di rianimarlo compiuti dal personale del 118 quando lo straniero è stato riportato fuori dal monumento che è rimasto chiuso al pubblico per il tempo strettamente necessario a consentire le operazioni di soccorso. Sul posto in ausilio del 118 sono intervenuti i vigili del fuoco e gli addetti alla vigilanza dell’opera Primaziale pisana.

L'articolo Turista giapponese muore sulla Torre pendente proviene da www.controradio.it.