Aeroporto, al via lavori sicurezza idraulica, buoni anche per la nuova pista

Aeroporto, al via lavori sicurezza idraulica, buoni anche per la nuova pista

🔈Firenze, questa mattina è stato dato il via presso l’aeroporto Amerigo Vespucci di Peretola ai lavori di realizzazione delle casse di laminazione che metteranno lo scalo al riparo dalle inondazioni.

Al taglio del nastro il Sindaco di Firenze Dario Nardella e l’Assessore regionale ai trasporti, Vincenzo Ceccarelli, quest’intervento è sia a servizio dell’attuale pista dell’aeroporto, ma metterà in sicurezza anche quella da realizzare.

Secondo i progettisti si tratterebbe di un’opera ambientalmente rilevante poiché le acque saranno raccolte, trattate e depurate per poi essere reimmesse in rete.

Si tratta di lavori per un importo di circa 2 milioni di euro e della durata di circa 7 mesi.

Gimmy Tranquillo ha intervistato il vicepresidente di Toscana Aeroporti, Roberto Naldi:

L'articolo Aeroporto, al via lavori sicurezza idraulica, buoni anche per la nuova pista proviene da www.controradio.it.

Toscana aeroporti: 2018 chiuso con record passeggeri

Toscana aeroporti: 2018 chiuso con record passeggeri

L’assemblea degli azionisti di Toscana Aeroporti ha approvato il bilancio 2018, anno chiuso con il record di traffico passeggeri grazie ai risultati del Galilei di Pisa con 5,5 milioni di passeggeri (+4,4%) e del Vespucci di Firenze con 2,7 milioni di passeggeri (+2,3%).

I ricavi totali consolidati, per Toscana Aeroporti, ammontano a 131,9 milioni di euro (+9,2), con un risultato netto di esercizio del gruppo stato pari a 11,8 mln (+11,5%). L’assemblea ha deliberato la distribuzione di un dividendo di 0,70 euro per azione, che sarà messo in pagamento a partire dall’8 maggio 2019, con stacco cedola il 6 maggio e record date il 7 maggio.

I soci hanno inoltre nominato in consiglio d’amministrazione Silvia Bocci e Giorgio De Lorenzi, già cooptati in Cda nei mesi scorsi per sostituire Ylenia Zambito e Martin Eurnekian.

L'articolo Toscana aeroporti: 2018 chiuso con record passeggeri proviene da www.controradio.it.

Peretola, Carrai a Biffoni: “Non mi prendere per il c…”

Peretola, Carrai a Biffoni: “Non mi prendere per il c…”

Battibecco durante un convegno tra Carrai, presidente di Toscana Aeroporti, e Matteo Biffoni, sindaco di Prato, sul futuro dell’aeroporto di Firenze.

Polemica in un convegno pubblico a Prato sul futuro dell’aeroporto di Firenze tra il presidente di Toscani Aeroporti Marco Carrai e il sindaco della città tessile Matteo Biffoni. “Non si capisce perché Prato debba essere contraria all’ampliamento della nuova pista dell’aeroporto di Peretola”, ha detto a un certo punto Carrai. “La nostra posizione non è strumentale: c’è una parte di cittadinanza preoccupata e io devo rappresentarla”, ha replicato Biffoni.

I due erano ospiti al Centro Pecci dove il sindacato Uil ha organizzato un convegno intitolato ‘Infrastrutture e trasporti per una regione competitiva’. Durante la discussione, che ha anche affrontato il progetto della pista nuova dell’aeroporto ‘Amerigo Vespucci’, il ‘botta e risposta’.

Nel dibattito con Carrai, il sindaco di Prato Biffoni ha anche detto: “Capisco molto bene l’opportunità economica” ma “anche se non sono sicuro che, se oggi si facesse un referendum a Prato, vincerebbe la contrarietà all’aeroporto, io devo occuparmi di dare una risposta a quei tanti cittadini che chiedono certezze sul loro futuro, che domandano garanzie sulla sicurezza dell’operazione per il territorio”.

“Se tu ti affidi ai tecnici non dovevi allora fare ricorso al Tar – ha comunque replicato Carrai – perché i tecnici hanno detto che quest’opera si poteva fare” semmai “puoi dire che sei ideologicamente contrario”. Proseguendo, Carrai ha alzato la voce concludendo il suo intervento con la frase: “Non puoi dirmi che ti affidi ai tecnici, Matteo, non mi prendere per il c…, abbi pazienza. Ma ti voglio bene lo stesso”.

L'articolo Peretola, Carrai a Biffoni: “Non mi prendere per il c…” proviene da www.controradio.it.

Aeroporti Toscana, ricavi +9% nel 2018

Aeroporti Toscana, ricavi +9% nel 2018

Secondo Marco Carrai, presidente di Toscana Aeroporti, nel 2019 partiranno i lavori per la nuova pista di Firenze Peretola e per l’ampliamento dell’aeroporto di Pisa che amplieranno l’offerta degli scali toscani.

Il sistema aeroportuale toscano supera per la prima volta la soglia degli 8 milioni di passeggeri (+3,7%), con nuovi record di traffico da entrambi gli scali: è quanto recita il bilancio 2018 di Toscana Aeroporti, che rileva 5,5 milioni di passeggeri (+4,4%, con un +9,9% per il traffico cargo) per l’aeroporto di Pisa, con load factor dell’87,1% e 2,7 milioni di passeggeri (+2,3%) per quello di Firenze, con load factor del 79,6%.

In parallelo crescono i numeri del conto economico della società di gestione dei due scali, con ricavi per 131,9 milioni di euro (+9,2%), Ebitda a 35,8 mln (+18,8%) e utile netto a 14,6 mln (+38,3%), con indebitamento finanziario netto a 28,2 mln, in linea con i 28,5 mln del 31 dicembre 2017, per un rapporto Debt/Equity pari a 0,24. Il consiglio d’amministrazione della società, approvando oggi il progetto di bilancio, ha proposto la distribuzione ai soci di un dividendo di 0,70 euro per azione (+31,8% rispetto a 0,531 euro del 2017), con stacco cedola il 6 maggio, record date il 7 e pagamento dall’8.

Il 2019 “rappresenterà un anno storico per gli aeroporti toscani: prenderanno infatti il via i lavori per l’ampliamento del Terminal di Pisa e quelli per la realizzazione della nuova pista e del nuovo Terminal di Firenze”. Lo ha affermato Marco Carrai, presidente di Toscana Aeroporti, secondo cui si tratta di “due progetti che rivoluzioneranno completamente la capacità e l’offerta di Toscana Aeroporti con prospettive di crescita particolarmente importanti”.

L'articolo Aeroporti Toscana, ricavi +9% nel 2018 proviene da www.controradio.it.

Aeroporti Pisa e Firenze, aumentano i voli

Aeroporti Pisa e Firenze, aumentano i voli

Dal ‘Vespucci’ si volerà verso Copenaghen, Dusseldorf, Bilbao, Praga, Vienna e Monaco. Pisa avrà nuovi collegamenti per Casablanca, Helsinki, Berlino, Bruxelles, Praga, Calamata e Norimberga.

Nuovi collegamenti in estate dagli aeroporti di Pisa e Firenze. Dal ‘Vespucci’ si volerà verso Copenaghen, Dusseldorf, Bilbao, Praga, Vienna e Monaco, e saranno incrementate le frequenze dei voli per Barcellona, Amsterdam, Londra, Parigi e Madrid. Pisa avrà nuovi collegamenti per Casablanca, Helsinki, Berlino, Bruxelles, Praga, Calamata e Norimberga e più voli per Londra e Tirana.

E’ quanto reso noto ieri da Toscana aeroporti in occasione dell’Open day al museo Piaggio di Pontedera (Pisa). L’evento, spiega una nota della società, “è stata l’occasione per presentare alle compagnie aeree, alle agenzie di viaggio e agli operatori turistici del territorio, i risultati di traffico del 2018, le novità dell’estate 2019 e i significativi progetti di crescita del Sistema Aeroportuale Toscano”. Nel lungo periodo, hanno assicurato il vicepresidente esecutivo e l’amministratore delegato di Toscana Aeroporti, Roberto Naldi e Gina Giani, “grazie a significativi progetti di sviluppo infrastrutturale che interesseranno i due scali il Sistema aeroportuale toscano raggiungerà i 12 milioni di passeggeri (rispetto agli attuali 8,2)”.

A Pontedera è stato nuovamente illustrato il piano di ampliamento del terminal passeggeri dello scalo pisano con un investimento iniziale di 37 milioni di euro e l’obiettivo di aumentare la capacità aeroportuale fino a 6,5 milioni di passeggeri, incrementando i gate, i varchi security, le aeree commerciali e migliorando la qualità del servizio offerto. Un intervento più ampio che riguarderà anche nuove infrastrutture di volo, investimenti nei piazzali degli aeromobili e un nuovo hub di manutenzione degli aerei. In seguito alla conclusione dei lavori della Conferenza dei servizi, invece, l’aeroporto di Firenze sarà invece interessato dalla realizzazione di una nuova pista di 2.400 metri e da un nuovo terminal di 48.226 metri quadrati con l’obiettivo di accogliere fino a 4,5 milioni di passeggeri annui.

“Il 2019 – ha concluso Naldi – sarà per Toscana Aeroporti un anno storico che vedrà l’avvio dei lavori sia per l’ampliamento del terminal di Pisa sia della nuova pista e del nuovo terminal di Firenze”.

L'articolo Aeroporti Pisa e Firenze, aumentano i voli proviene da www.controradio.it.