Turismo, i Comuni dell’area pratese verso la gestione associata

FIRENZE – I Comuni di Prato, Montemurlo, Carmignano, Poggio a Caiano, Cantagallo, Vernio e Vaiano firmeranno la convenzione con Toscana Promozione Turistica per la gestione associata del turismo dell'area pratese, così come previsto dal nuovo Testo Unico in materia.

Mercoledì prossimo 22 febbraio alle ore 16 ad Artimino, presso Villa ‘La Fernanda', Regione e Toscana Promozione Turistica, in collaborazione con i 7 Comuni firmatari, hanno organizzato un workshop per illustrare l'iniziativa. Durante l'evento i Comuni proporranno alla Regione idee e progetti per andare nella direzione tracciata dalle recenti riforme in materia di Turismo.

Intervengono l'assessore regionale al turismo Stefano Ciuoffo, il direttore di Toscana Promozione Turistica Alberto Peruzzini, il presidente della Provincia di Prato Matteo Biffoni il sindaco di Carmignano Edoardo Prestanti e gli amministratori dei Comuni coinvolti. Enrico Conti, ricercatore IRPET, presenterà alcuni dati sul territorio pratese.

Tra le risorse correlate il programma completo

Ciuoffo domani a Carrara per illustrare il nuovo testo unico sul sistema turistico

FIRENZE - L'assessore regionale alle attività produttive e al turismo Stefano Ciuoffo parteciperà domani, venerdì 17 febbraio, ad un incontro organizzato dalla Camera di Commercio di Massa Carrara per illustrare il nuovo testo unico sul sistema turistico regionale.

All'incontro, che si svolgerà dalle 10:00 alle 13:00 nella sede della Camera di Commercio (Piazza 2 giugno a Carrara), parteciperanno anche il dirigente di settore Stefano Romagnoli, il consigliere delegato del presidente Rossi per la disabilità Massimo Toschi e il consigliere regionale Giacomo Bugliani.

Turismo, a Volterra un convegno sulla nuova legge con Stefano Ciuoffo

FIRENZE - Legge regionale sul turismo, ecosistema digitale e socialmedia: questi gli argomenti al centro del convegno organizzato per domani, giovedì 16 febbraio, a Volterra da Regione, Comune di Volterra, Toscana Promozione turismo, Fondazione sistema Toscana, Centro studi turistici a partire dalle 10.30.

I lavori della mattina ruoteranno attorno al tema delle nuove regole introdotte dalla legge regionale sul turismo. Dopo i saluti del sindaco Marco Buselli, sono previsti interventi di Alessandro Tortelli direttore del Centro studi turistici, del dirigente regionale Stefano Romagnoli che illustrerà i contenuti della nuova normativa, di Alberto Peruzzini direttore di Toscana Promozione Turistica.

I lavori saranno chiusi, alle 13, dall'assessore regionale al turismo Stefano Ciuoffo che interverrà su strategie, e governance del nuovo sistema turistico.    
I lavori proseguono a partire dalle 15, sui temi Ecosistema turistico digitale e social media.

Il convegno si svolge presso la Torre Toscano, piazzetta San Michele, Volterra. 

Guarda il programma 

 

Francigena, avviato percorso per la candidatura a Patrimonio mondiale Unesco

FIRENZE – Avviato oggi il percorso per candidare la Via Francigena italiana alla Lista del Patrimonio Unesco (World Heritage List) con l'impegno delle Regioni. E' questo il risultato dell'incontro che si è tenuto oggi pomeriggio a Firenze, presso l'assessorato regionale alla cultura. Oltre alla vicepresidente Monica Barni, titolare della delega alla cultura, e all'assessore al turismo Stefano Ciuoffo, il consigliere regionale toscano delegato Francesco Gazzetti e il direttore di Toscana promozione turistica Alberto Peruzzini, sono intervenuti assessori e rappresentanti competenti delle Regioni coinvolte nel progetto.

Per la Regione Lombardia era presente l'assessore Cristina Cappellini; per la Val d'Aosta è intervenuta l'assessore Emily Rini, mentre  la regione Piemonte era rappresentata dall'assessore Antonella Parigi. In rappresentanza dell 'Emilia Romagna è intervenuto Andrea Massari, sindaco del Comune di Fidenza.
Lazio e Liguria hanno aderito all'iniziativa.

L'incontro, che avvia di fatto l'iter per la presentazione della candidatura, è servito anche per definire nei dettagli il protocollo comune che stabilisce finalità ed impegni dei vari soggetti coinvolti.
Tra i punti discussi, l'individuazione della Regione Toscana come  coordinatore della fase preparatoria alla candidatura, il coinvolgimento dell'Associzione Europea Vie Francigene, l'impegno ad un confronto costante con i comuni, il MIbact e la Commissione Unesco.
Questa conferma dell'impegno delle regioni a favore dei luoghi, delle comunità e dei camminatori della Via Francigena vuole essere inoltre un invito e una garanzia a tutti i livelli istituzionali a lavorare insieme alla promozione, alla tutela e allo sviluppo di uno dei principali cammini d'Europa.
Il prossimo appuntamento per la firma del protocollo è fissato il 4 marzo a San Miniato nell'ambito della due giorni su "la Francigena e i cammini. L'impronta sostenibile della Toscana".

Incontro con l’Elettrice Palatina

Incontro con l’Elettrice PalatinaIl 18 febbraio 2017 nella Sala di Bona della Galleria Palatina, a Palazzo Pitti, speciale rievocazione del personaggio storico.

Risultati immagini per Elettrice Palatina

In occasione dell’anniversario della morte di Anna Maria Luisa (1677-1743), ultima del ramo granducale dei Medici, il Comune di Firenze e le Gallerie degli Uffizi propongono un suggestivo evento di rievocazione del personaggio storico in collaborazione con l’Associazione MUS.E. Il suo grande merito ha fondamento nella stesura di un atto giuridico, noto come Patto di Famiglia, grazie al quale l’ultima erede della dinastia vincola allo Stato – il Granducato di Toscana – tutto il complesso dei beni che facevano parte delle collezioni medicee: «…Gallerie, Quadri, Statue, Biblioteche, Gioje ed altre cose preziose […] a condizione espressa che di quello è per ornamento dello Stato, per utilità del Pubblico e per attirare la curiosità dei forestieri, e non ne sarà nulla trasportato e levato fuori dalla Capitale e dello Stato del Gran Ducato». Si deve dunque a Lei la permanenza in Firenze di un patrimonio culturale senza eguali.

Il pubblico avrà l’occasione di incontrare Anna Maria Luisa de’ Medici a Palazzo Pitti (nella Sala di Bona della Galleria Palatina), uno dei luoghi per lei più significativi. Qui l’Elettrice soggiorna prima nella sua giovinezza e poi dal 1717, dopo una parentesi di 26 anni trascorsi a Düsseldorf al fianco dell’Elettore Palatino Johan Wilhelm, portando nei suoi appartamenti – così come in città –, il raffinato gusto dell’arte coltivato già in Germania.

L’incontro con il personaggio, seguito da un dibattito con il pubblico, sarà l’occasione per meglio comprendere i tratti della figura e per immergersi nel contesto della Firenze del XVIII secolo, avviando un inedito e coinvolgente dialogo con la storia.

Gli incontri si svolgeranno in Sala Di Bona – previsti in tre repliche alle h15.00, h16.00 e h17.00 – sono gratuiti e sono riservati solo a coloro che si prenoteranno ai contatti 055-2768224 e 055-2768558, a partire dal giorno 8 febbraio 2017, fino a esaurimento posti; la partecipazione all’incontro è gratuita ma non comprende l’ingresso alla Galleria Palatina di Palazzo Pitti, che resta a pagamento. Si ringraziano Bottega Filistrucchi e Sartoria Teatrale Fiorentina.