Giornata Mondiale del Turismo, domani Ciuoffo a Bruxelles

FIRENZE - ‘Fare buon uso dei fondi europei per la crescita delle regioni e lo sviluppo del lavoro attraverso il turismo'. E' il titolo del seminario organizzato, per domani 27 settembre, a Bruxelles dalla Direzione Generale Crescita della Commissione Europea, dal Comitato delle Regioni, Nat e NecsTour per affrontare i temi del turismo sostenibile con i rappresentanti di varie regioni europee, tenici della Commissione e parlamentari europei e al quale sarà presente in rappresentanza della Toscana l'assessore Stefano Ciuoffo.

L'incontro coincide con la Giornata Mondiale del Turismo, ricorrenza annuale che quest'anno ha come titolo ‘Turismo per tutti, promuovere l'accessibilità universale'.

L'assessore Ciuoffo sarà relatore della Tavola Rotonda del pomeriggio insieme ai rappresentanti di Emilia Romagna, Valencia, Ile-de-France e Scozia. La Presidenza di Nat sarà rappresentata da Francina Armengol, ci saranno inoltre la Parlamentare Europea e co-presidente dell' Inter Gruppo Parlamentare Europeo per lo Sviluppo Del Turismo Claudia Tapardel, Carlo Corazza per la Commissione Europea e Patrick Torrent per NECSTouR.

Festival dei Cammini, domani Ciuoffo e Ceccarelli a Chiusi della Verna (AR)

FIRENZE – Due giorni di camminate, riflessioni, preghiera e cultura nel punto di snodo di importanti Cammini culturali, laici e religiosi. E' il Festival dei Cammini, in programma oggi e domani, sabato 24 e domenica 25 settembre, tra il Santuario di La Verna e Chiusi della Verna (AR).

L'evento è organizzato, in occasione del Giubileo straordinario della Misericordia e dell'anno nazionale dei Cammini, dal Comune di Chiusi della Verna in collaborazione con Regione, Associazione Via Romea Germanica, GESAAF dell'Università di Firenze, Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi Monte Falterona e Campigna e Associazione i Cammini di Francesco in Toscana.

Alla conferenza organizzata per domani, domenica 25 settembre ,alle ore 10 presso l'Auditorium di Chiusi della Verna parteciperanno anche gli assessori al turismo Stefano Ciuoffo e alle infrastrutture e trasporti Vincenzo Ceccarelli.

Festival dei Cammini, domenica Ciuoffo e Ceccarelli a Chiusi della Verna (AR)

FIRENZE – Due giorni di camminate, riflessioni, preghiera e cultura nel punto di snodo di importanti Cammini culturali, laici e religiosi. E' il Festival dei Cammini, in programma sabato 24 e domenica 25 settembre tra il Santuario di La Verna e Chiusi della Verna (AR).

L'evento è organizzato, in occasione del Giubileo straordinario della Misericordia e dell'anno nazionale dei Cammini, dal Comune di Chiusi della Verna in collaborazione con Regione, Associazione Via Romea Germanica, GESAAF dell'Università di Firenze, Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi Monte Falterona e Campigna e Associazione i Cammini di Francesco in Toscana.

Alla conferenza organizzata per domenica 25 settembre alle ore 10 presso l'Auditorium di Chiusi della Verna parteciperanno anche gli assessori al turismo Stefano Ciuoffo e alle infrastrutture e trasporti Vincenzo Ceccarelli.

L’Italia dei Cammini, anche la Toscana nel progetto Italian Wonder Ways

FIRENZE – Cento giornalisti, bloggers e scrittori provenienti da tutto il mondo (suddivisi in 5 gruppi), 7 giorni di viaggio, 412 km complessivi, 4 Regioni coinvolte. Sono i numeri dell'iniziativa Italian Wonder Ways, nata in occasione del Giubileo straordinario della Misericordia e dell'Anno nazionale dei cammini, indetto dal Ministero di Beni Culturali e Turismo, che parte oggi fino al prossimo 28 settembre per far conoscere al mondo intero l'Italia dei Cammini con tutti i suoi tesori culturali, artistici, paesaggistici ed enogastronomici.

Le quattro Regioni coinvolte sono la Toscana, l'Umbria, le Marche ed il Lazio con l'obiettivo di mostrare ai cento partecipanti piccoli borghi, ricchezze storiche ed artistiche, territori e comunità locali, tradizioni e cibo. "Coloro che si metteranno in cammino – spiega l'assessore al turismo Stefano Ciuoffo - percorreranno nei setti giorni ed in simultanea cinque cammini di pellegrinaggio. Ma soprattutto racconteranno ai loro lettori la loro esperienza e li invoglieranno a fare altrettanto".

Gli itinerari scelti sono il Cammino Francescano della Marca (Loreto-Assisi), la Via di Francesco (La Verna-Assisi), la Via Amerina (Assisi-Roma), la Via Francigena (tratto nord Lucca-Roma, tratto sud Formia-Roma)  e il Cammino di San Benedetto (Norcia-Cassino). La Toscana sarà perciò interessata da due gruppi per un totale di 40 partecipanti lungo la Via di Francesco e la Via Francigena. "Vogliamo mostrare al mondo – continua Ciuoffo – gli angoli più nascosti del nostro territorio. Offrire, a chi deciderà di venire a percorrere con lentezza questi cammini, luoghi, tradizioni, storia, arte, buon vivere. Anche questa iniziativa, che ricalca altre analoghe che coinvolgono più regioni e territori, punta a creare un prodotto unico che possa far superare i confini regionali ed attirare un turismo esperienziale e sostenibile".

In ciascuna tappa i partecipanti visiteranno i luoghi più significativi e, al termine della giornata, saranno accolti dai vari territori con prodotti locali, musica e animazione. Il 28 settembre, giornata conclusiva, tutti i partecipanti confluiranno a Roma, per l'incontro con Papa Francsco a San Pietro.

L'iniziativa potrà essere seguita passo passo attraverso il sito oppure utilizzando l'hashtag #IWWays su FB, TW e Instagram.

“Ferrovia transappenninica”: il 31 ottobre la firma del protocollo

FIRENZE – Adesso c'è anche la data della firma. Il 31 ottobre, con la sottoscrizione del protocollo d'intesa, il progetto della "Ferrovia Transappenninica" diventerà realtà.

 

L'area coinvolta è quella della Porrettana, il territorio collinare-montano compreso fra Bologna, Firenze, Pistoia, che comprende tutti i comuni interessati direttamente ed indirettamente dalla tratta ferroviaria.

L'obiettivo è promuovere turisticamente e produttivamente il territorio transappenninico, valorizzando la presenza di una storica infrastruttura e le ricchezze culturali e ambientali dei luoghi.

 

L'accordo è stato trovato nel corso di un incontro che si è svolto presso la sede della Regione Toscana, alla presenza degli assessori regionali al turismo, Stefano Ciuoffo, e alle infrastrutture, Vincenzo Ceccarelli, e dell'assessore al turismo della Regione Emilia-Romagna, Andrea Corsini.

Alla riunione fiorentina hanno partecipato tutti gli altri soggetti pubblici che hanno aderito al progetto: la Città Metropolitana di Bologna, il Comune dell'Alto Reno Terme, il Comune di Pistoia, l'Unione di Comuni Appennino Bolognese, l'Unione di Comuni Samoggia, Lavino, Reno e l'Unione di Comuni Appennino Pistoiese.