Ceccarelli: Firenze-Viareggio al 93,8% di puntualità nel 2015

FIRENZE - "Siamo abituati a rispondere alle interrogazioni nella sede istituzionale e non attraverso i giornali, ma posso già tranquillizzare i consiglieri interroganti perché gli obiettivi di regolarità di cui loro riferiscono come proiettati sul 2019 sono stati già raggiunti e superati nel 2015, quando la linea Firenze-Viareggio ha avuto il 93,8% di puntualità, uno tra i più alti in regione".

Lo afferma l'assessore a infrastrutture e trasporti della Regione Toscana, Vincenzo Ceccarelli, commentando un'agenzia di stampa che riporta la notizia di un'interrogazione dei consiglieri regionali Baldi e Niccolai.

"E' evidente - puntualizza ancora Ceccarelli - che questo non risolve le criticità derivanti dal binario unico, altrimenti la Regione non avrebbe fatto l'enorme sacrificio di investire 200 milioni per il raddoppio nella tratta Lucca-Pistoia, ma, nonostante questo, grazie all'impegno richiesto negli ultimi due anni ai gestori del servizio e dell'infrastruttura, abbiamo registrato un evidente miglioramento della qualità del servizio".

"Questo - conclude l'assessore Ceccarelli - non significa che l'impegno deve diminuire, ma è sbagliato continuare a descrivere questa linea come la più critica della Regione".

I commenti sono chiusi