Ceccarelli replica a Donzelli: “Un incarico a titolo gratuito, dov’è lo spreco?”

 

FIRENZE - Un incarico a titolo gratuito,  tutt'altro che un caso di spreco di denaro pubblico. L'assessore regionale a infrastrutture e trasporti Vincenzo Ceccarelli risponde così a Giovanni Donzelli, capogruppo di Fratelli d'Italia in consiglio regionale.
Donzelli ha annunciato alla stampa i contenuti di una interrogazione al presidente Rossi in cui critica i contenuti di una delibera che ha come oggetto l'affidamento di un  incarico di supporto all'assessore alle infrastrutture sia  in merito all'utilizzo di soldi pubblici, sia ipotizzando finalità di carattere elettorale.
"Evidentemente – replica l'assessore Ceccarelli - Donzelli è abituato ad utilizzare logiche politiche come quelle indicate  nel suo intervento a casa propria e pensa che accada altrettanto anche nelle case altrui. Quello che lui definisce con spregio uno spreco di denaro pubblico è un incarico a titolo assolutamente gratuito, per il quale la persona interessata si vedrà riconoscere solo dei rimborsi per le spese che dovesse sostenere nel mettersi a disposizione della Regione. La cifra di cui parla Donzelli è solo un tetto biennale per le spese, che dovranno essere attestate nel modo previsto dalla legge". 


"Questa interrogazione – conclude Ceccarelli – mi pare offensiva non tanto nei confronti miei, quanto di chi  mette a disposizione dell'ente la propria esperienza di amministratore in maniera del tutto gratuita". 

 

I commenti sono chiusi