Colpo da mezzo milione a gioielleria, fatto passando per le fogne

Colpo da mezzo milione a gioielleria, fatto passando per le fogne

Firenze, ladri hanno messo a segno un colpo ad una gioielleria passando dalle fogne nella centralissima via Por Santa Maria, a due passi da Ponte Vecchio, facendo razzia dei preziosi che erano esposti nelle vetrine. Non sarebbe stata invece aperta la cassaforte.

Si presume che il colpo, sia stato attuato durante notte, e scoperto poi domenica mattina intorno alle 10 alla riapertura del negozio, Gold&Florence. All’apparenza tutto sembrava normale, nessun segno di effrazione, ma alzata la saracinesca l’addetta ha scoperto quanto era accaduto: svuotate le vetrine e nel pavimento un’apertura che conduce alle fogne.

Ammonterebbe a circa 500.000 euro una prima stima del valore dei preziosi portati via nella gioielleria. Da quanto appreso, nel negozio sarebbe anche suonato l’allarme ieri sera intorno alle 21:30 e sarebbero intervenute le guardie della società di vigilanza privata a cui il sistema è collegato, ma non sarebbe stato notato nulla di strano.

Il negozio ha saracinesche non a maglie ma a elementi ciechi, che coprono le vetrine: dall’esterno non era possibile accorgersi se qualcuno fosse stato all’interno se non alzando la serranda. Sempre le fogne sarebbero state la via di fuga degli autori del colpo e qundi non sarebbero stati rilevati segni di effrazione sulla porta del negozio.

Intanto, per ricostruire in che area della città i ladri hanno avuto accesso al cunicolo delle fogne che li ha poi portati fin dentro il negozio, sono stati interpellati anche tecnici che dovranno coadiuvare la polizia.

Le indagini sono condotte dalla polizia, intervenuta con le volanti, la squadra mobile e la scientifica.

L'articolo Colpo da mezzo milione a gioielleria, fatto passando per le fogne da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi