Comincia domani da Livorno il nuovo Viaggio in Toscana di Enrico Rossi

FIRENZE - Parte da Livorno quello che si configura come un nuovo "Viaggio in Toscana" del presidente della Regione, Enrico Rossi. L'ultimo, in 26 tappe, l'ha portato a bordo della Punto bianca da 1400 centimetri cubi, con oltre 12.000 chilometri percorsi, a raggiungere ogni zona della regione tra l'ottobre 2013 e il maggio 2014, incontrando direttamente più di 5.000 persone tra imprenditori, amministratori locali, lavoratori e semplici cittadini.

 

Oggi la Punto è stata sostituita da una Lancia Y bianca a gas metano da 850 centimetri cubi, che verrà utilizzata per questo secondo tour, del quale al momento sono state programmate tre tappe: domani quella di Livorno che terminerà a Cascina, la seconda venerdì 19 febbraio a Viareggio e la terza lunedì 22 febbraio a Pisa.

 

Il primo degli incontri in programma domani venerdì 12 febbraio è alle 9.00 alla Wass di via Levante 48, l'azienda che appartiene a Finmeccanica e che produce sistemi subacquei avanzati, tra cui siluri leggeri e pesanti con i relativi sistemi di controllo e lancio, sistemi di difesa anti-siluro, bersagli artificiali, sonar anti-mine e sistemi di sorveglianza subacquea per porti, zone costiere e siti strategici.

 

Dopo le 10 si recherà a rendere omaggio alla salma di Osmana Benetti, staffetta partigiana e vedova di Garibaldo Benifei, due figure simbolo dell'antifascismo livornese, deceduta ieri ed esposta presso la Società di volontario soccorso di Livorno.

 

Dalle 10.30 alle 13.00 il presidente Rossi parteciperà alla presentazione, organizzata dall'Autorità Portuale, del bando di gara per la realizzazione della prima fase della Piattaforma Europa, che si terrà presso la Sala Ferretti della Fortezza Vecchia. Dopo il saluto di Giuliano Gallanti, commissario dell'Autorità portuale di Livorno, il bando di gara sarà presentato da Enrico Pribaz, il responsabile del procedimento. Gli interventi previsti sono quelli del sindaco di Livorno, Filippo Nogarin, e del comandante della Capitaneria di porto, Vincenzo Di Marco, oltre a quello di Enrico Rossi.

Il presidente della Regione intorno alle 14.00 effettuerà un sopralluogo sul cantiere dei lavori ferroviari, in corso presso il gate doganale di darsena Toscana, accompagnato dai dirigenti e dai tecnici di Rete Ferroviaria Italiana che stanno seguendo gli interventi di collegamento diretto tra l'area portuale e la rete ferroviaria nazionale.

 

Alle 15.00 sarà alla Comdata di Guasticce per un incontro con l'azienda e con i lavoratori del call center.

 

La giornata del presidente Rossi si concluderà con l'ultimo degli incontri istituzionali, in programma a partire dalle 17.00 presso la sala consiliare del Comune di Cascina dove si terrà il workshop "Cascina rilancia: per una città sostenibile e competitiva". L'evento, organizzato dall'Amministrazione comunale, si configura come un confronto con gli imprenditori che hanno insediato le proprie aziende sul territorio e servirà a delineare un modello di sviluppo basato su sostenibilità e competitività. Al dibattito saranno presenti: Enrico Rossi, presidente della Regione Toscana; Alessio Antonelli, sindaco di Cascina; Cristina Nati, assessore alle attività produttive di Cascina; Michele Spagnoli, presidente Cna area pisana; Federica Grassini, presidente Confcommercio Pisa e alcuni imprenditori locali.

I commenti sono chiusi