Compie 160 anni il liceo classico livornese di Pascoli e del presidente Ciampi

FIRENZE – La tradizionale cerimonia pubblica per la giornata dell'unità nazionale e delle Forze armate è stata per la assessore regionale all'istruzione Cristina Grieco occasione  di incontro con gli studenti del liceo classico Niccolini Palli per  i 160 anni di vita della scuola, che ha avuto tra i suoi insegnanti Giovanni Pascoli, il presidente emerito Carlo Azeglio Ciampi, che ne è stato anche allievo, e l'onorevole Gianfranco Merli cui è legata una delle prime leggi a tutela dell'ambiente che porta il suo stesso nome.

Consegnando agli studenti copie della Costituzione della Repubblica e della Dichiarazione Universale dei Diritti dell'Uomo, ormai segno delle visite della assessore alle scuole toscane, Cristina Grieco ha sottolineato quanto la nostra sia una Costituzione che esalta e pone al centro il cittadino come persona,  promuovendola , agevolandola, tutelandola; e si è augurata che possano essere rimossi tutti gli ostacoli che ne impediscono il pieno sviluppo.

L'appassionata lettura degli studenti dei dodici principi costituzionali, che è seguita alla cerimonia di consegna, ha rappresentato un'esperienza emozionante e significativa, apprezzata dagli insegnanti e dagli stessi studenti, che al termine dell'incontro hanno voluto far dono all'assessore del  volume "Il liceo classico a Livorno: storia e personaggi".

I commenti sono chiusi