Consorzio Toscana Costa, aumento al direttore: la Regione chiede chiarimenti

FIRENZE - La Regione Toscana interviene sulla vicenda dell'aumento del compenso al direttore generale deliberato dall'assemblea del Consorzio di bonifica Toscana Costa. Su indicazione del presidente Enrico Rossi, il settore Difesa del suolo della Regione ha indirizzato una lettera al Consorzio chiedendo di riconsiderare la decisione assunta.

Questo il testo:

"Con riferimento alla delibera consortile con la quale codesto Consorzio ha disposto l'aumento del trattamento economico del direttore generale, tenuto conto delle motivazioni in essa addotte, nonché delle disposizioni e delle politiche regionali in materia, si chiede di valutare l'opportunità di rivedere tale atto anche in considerazione dell'attuale situazione di sostanziale blocco degli stipendi nella pubblica amministrazione".

I commenti sono chiusi