Coronavirus, l’appello degli assessori alla cultura al Governo

Coronavirus, l’appello degli assessori alla cultura al Governo

“Ponderare con grande equilibrio eventuali nuove restrizioni alle iniziative culturali e agli spettacoli”. Firma anche l’assessore di Firenze, Tommaso Sacchi

Questo il testo dell’appello al Governo firmato da molti assessori alla cultura italiani, tra cui quello di Firenze Tommaso Sacchi:

“Prendiamo spunto dalle Parole del Commissario Europeo Paolo Gentiloni che sottolinea la necessità di dare priorità alla sfida costituita dalla ‘rinascita culturale’ e dalla sua centralità ‘per società inclusive, resilienti e sostenibili’, per chiedere al Governo e alle autorità sanitarie di ponderare con grande equilibrio eventuali nuove restrizioni destinate alle iniziative culturali e spettacolari che si svolgono al chiuso.

Ricordiamo che nei mesi scorsi in molte regioni si è pervenuti a stabilire le restrizioni alle capienze di teatri, cinema, auditorium e sale di spettacolo in modo proporzionato alla dimensione dei luoghi e alla possibilità di assicurare le condizioni di sicurezza sia nei flussi di affluenza che nella permanenza, superando la norma iniziale che stabiliva un limite fisso a duecento presenze contemporanee, incompatibile con moltissime attività anche dal punto di vista della sostenibilità economica di tante istituzioni culturali.

Nel momento in cui il Governo si appresta ad adottare nuove e stringenti misure per il contenimento dell’epidemia da Covid-19, chiediamo che queste siano adottate mantenendo l’attuale principio di proporzionalità: il settore culturale ha dato dimostrazione di grandissima attenzione e ha adottato ogni misura indicata, anche con ingenti investimenti di risorse economiche, per consentire uno svolgimento delle proprie attività nel pieno rispetto di distanziamento fisico e contingentamento delle presenze.

Questo va riconosciuto e considerato con attenzione in questo frangente, dove il riavvicinamento sociale promosso dalla condivisione di esperienze culturali è il legame più importante per mantenere unite le comunità delle nostre città, la comunità del nostro Paese”.

Luca Bergamo, Vicesindaco con delega alla Crescita Culturale – Roma

Filippo Del Corno, Assessore alla Cultura – Milano

Eleonora de Majo, Assessora alla Cultura e al Turismo – Napoli

Barbara Grosso, Assessora alle Politiche Culturali, dell’Istruzione, per i Giovani – Genova

Francesca Paola Leon, Assessora alla Cultura – Torino

Tommaso Sacchi, Assessore alla Cultura – Firenze

Matteo Lepore, Assessore alla Cultura e al Turismo – Bologna

Paolo Marasca, Assessore alla Cultura – Ancona

Ines Pierucci, Assessora alle Politiche Culturali e Turistiche – Bari

Paola Piroddi, Assessore alla cultura – Cagliari

L'articolo Coronavirus, l’appello degli assessori alla cultura al Governo proviene da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi