Covid-19, per andare nelle seconde case in Toscana rimane l’obbligo di avere il medico nella regione

Rinnovata l'ordinanza dal presidente Giani. Comunque consentiti i rientri motivati da comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o per motivi di studio o di lavoro

I commenti sono chiusi