Covid “un Paese in preda all’odio in cui ci si sente tremendamente soli”

Covid “un Paese in preda all’odio in cui ci si sente tremendamente soli”

Intervista con la direttrice de La Nazione AGNESE PINI. “Non è più come a Marzo in cui eravamo convinti che tutto andasse bene e disegnavano arcobaleni alla finestra; oggi a dominare è un senso di stanchezza e di rancore”

ASCOLTA L’INTERVISTA

L'articolo Covid “un Paese in preda all’odio in cui ci si sente tremendamente soli” proviene da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi