Credito e pmi toscane, nuove adesioni all’intesa Regione-banche

FIRENZE - Si amplia ancora il numero dei soggetti aderenti al protocollo, stipulato nel luglio 2014 tra Regione e rappresentanti del mondo bancario toscano, realizzato per facilitare l'accesso al credito delle imprese toscane. Dopo l'adesione di SICI sgr Spa, Sviluppo Imprese Centro Italia, avvenuta oggi, il numero dei firmatari è salito a 26.

"L'adesione di SICI – ha detto l'assessore con delega al credito Stefano Ciuoffo -consente di potenziare ulteriormente l'impegno nei confronti delle micro, piccole e medie imprese toscane con lo scopo di facilitarne l'accesso al credito e dare impulso alle iniziative di sostegno al sistema produttivo toscano".

Il protocollo di intesa 'Competitività delle imprese toscane' è stato sottoscritto nel luglio 2014 da Regione, Fidi Toscana (capofila del raggruppamento temporaneo di imprese Toscana Muove del quale fanno parte anche Artigiancredito toscano S.C. e Artigiancassa Spa) e da altri 50 soggetti tra istituiti bancari (26 Banche di Credito Cooperativo sono rappresentate dalla relativa Federazione) e
intermediari finanziari operanti in Toscana. Lo scopo è dare attuazione agli interventi regionali a favore delle imprese, con particolare riferimento ai fondi per la concessione di garanzie gestiti da Toscana Muove. Attualmente sono aperti 8 fondi di garanzia. La dotazione complessiva messa a disposizione dalle banche sfiora i 500 milioni di euro.

I commenti sono chiusi