Da Firenze a Sichuan: bando per due residenze d’artista in Cina

Da Firenze a Sichuan: bando per due residenze d’artista in Cina

Le Murate Progetti Arte Contempotranea in un comunicato rivolge un appello a giovani artisti curiosi di immergersi a pieno nella cultura dell’estremo oriente, tessendo un ponte che da Firenze porta fino alla regione di Sichuan, nell’ovest della Cina. È aperta a tutti gli artisti under 35 operanti in Toscana ed a tutti gli artisti under 35 operanti in Italia. La doppia open call per residenze d’artista è promossa da Le Murate. Progetti Arte Contemporanea – Associazione MUS.E con il sostegno di Regione Toscana, in collaborazione con il Comune di Firenze, Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze e Associazione Artisti Cinesi in Italia Zhong Art International all’interno del progetto “Città Contemporanea. Comunità Inclusiva”.

‘I due bandi – spiega il comunicato – sono rivolti ad artisti under 35 che lavorano con i linguaggi del contemporaneo, uno destinato a chi opera in Toscana e l’altro a chi opera in Italia, interessanti ad un premio per una residenza d’artista di 3/4 settimane in Cina organizzato grazie alla partnership con l’Accademia di Belle Arti di Sichuan.
 I candidati dovranno presentare, entro la mezzanotte del 1° settembre 2019, un progetto di ricerca collegato a interazione e scambio culturale tra la Toscana e la cultura cinese.
 La residenza comprende le spese di viaggio, alloggio e formazione offerti dai partner del progetto nel periodo compreso tra il 15 ottobre e il 12 novembre 2019.

La conditio sine qua non per partecipare è che l’artista lavori in Toscana o in Italia, a seconda del bando, abbia un’età inferiore ai 35 anni e intenda sviluppare ricerche legate al territorio e la cultura contemporanea cinese attraverso temi come la multiculturalità, la democrazia partecipativa, la riattivazione della memoria e della storia attraverso pratiche in grado di generare nuove visioni dei differenti territori e della loro identità complessa.

Al rientro in Italia il progetto iniziato in Cina potrà essere portato avanti tramite l’assegnazione di un contributo di 1500 euro per ogni artista ed uno studio per residenza presso Le Murate. Progetti Arte Contemporanea. Sarà inoltre organizzato un momento di confronto e di presentazione dell’esperienza internazionale attraverso un talk.

La comunicazione dei risultati avverrà tramite pubblicazione sul sito www.lemuratepac.it entro il 20 settembre 2019.
Info e bando: http://www.lemuratepac.it/due-open-call-per-residenza-dartista-in-cina/

L'articolo Da Firenze a Sichuan: bando per due residenze d’artista in Cina proviene da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi