Dalla Corea del Sud una delegazione per ‘studiare’ il progetto Giovanisì

FIRENZE - Giovedì 7 e venerdì 8 luglio una delegazione coreana proveniente dalla Provincia di Gyeonggi, la più popolosa della Corea del Sud, sarà a Firenze approfondire la conoscenza delle buone prassi della Regione Toscana in materia di politiche giovanili e 'studiare' da vicino Giovanisì, il progetto regionale per l'autonomia dei giovani.

Sarà la vicepresidente Monica Barni a ricevere giovedì mattina, alle 9.30, presso la sede di Palazzo Strozzi Sacrati, la delegazione coreana, composta da Seungbeom Hur, direttore del settore politiche per il lavoro, Soung Chan Joung e Myung Hee Kim dell'area supporto alle piccole e medie imprese, Chong Chin Choi dell'area Welfare e Sanità, Sangsung Lee, imprenditoria e start up, Hee Young Lee per le politiche abitative.

Seguiranno incontri con rappresentanti delle università e delle scuole di alta formazione della Toscana e con Chiara Criscuoli, responsabile dell'ufficio Giovanisì della Regione Toscana.

La giornata di venerdì sarà invece dedicata alla conoscenza dei vari settori regionali coinvolti nelle misure del progetto Giovanisì, dagli uffici che si occupano di formazione, apprendistato e tirocini, a quelli che seguono le politiche abitative e di sostegno alle imprese, a quelli infine che si occupano di servizio civile regionale.

Vai alla pagina di Giovanisì dedicata all'evento

 

I commenti sono chiusi