Dalla Regione un plauso per il progetto di vivaismo sostenibile

FIRENZE - "E' una buona notizia quella che annuncia il progetto dell'Associazione vivaisti italiani per ridurre l'utilizzo dei pesticidi nelle coltivazioni a vivaio. Non sta a noi amministratori giudicare se la proposta ha i requisiti per poter accedere ai finanziamenti regionali, ma siamo convinti che ogni sforzo per rendere le produzioni agricole e agroalimentari più ambientalmente sostenibili vada incoraggiato e, se possibile, finanziato".

Il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi e l'assessore regionale all'ambiente, Federica Fratoni commentano così la notizia della presentazione del progetto "Vivaismo per un futuro sostenibile" che l'Associazione vivaisti italiani presenta oggi pomeriggio a Pistoia.

"E' inoltre positivo – aggiungono Rossi e Fratoni – che si tratti di un progetto di sviluppo territoriale e di programmazione dal basso che è in linea con la filosofia del Programma di sviluppo rurale che la Regione ha varato e che si ripromette di sostenere tutte le attività che hanno tra le loro finalità quella della riduzione dell'impatto ambientale. E' un impegno che va oltre la questione dell'uso del glifosate, per approdare ad una nuova filosofia che prevede, operativamente, una riduzione nell'uso di tutti gli agrofarmaci, dagli erbicidi, ai fungicidi, agli insetticidi, nella direzione che noi auspichiamo, quella di una Toscana fito-free in ogni settore, dal vivaismo all'agroalimentare".

I commenti sono chiusi