Delegazione libanese in Toscana per “studiare” Giovanisì

FIRENZE - Una delegazione del Ministero degli affari sociali del Libano ha incontrato stamani a Palazzo Strozzi Sacrati lo staff di Giovanisì per conoscere più da vicino le caratteristiche del progetto della Regione Toscana per l'autonomia dei giovani, approfondendo le opportunità promosse e la governance.

La delegazione libanese era composta da rappresentanti del Ministero degli affari sociali, tra cui il direttore generale Abdallah Ahmad, Adnan Nasreddine, responsabile dei Social Development Centers e Samal Chreim, dirigente dell'unità per la protezione dell'infanzia.

La visita è stata promossa dall'Agenzia italiana per la cooperazione allo sviluppo in collaborazione con il settore Attività Internazionali della Regione Toscana.

I commenti sono chiusi