DI MAIO: IN COMUNI A GUIDA M5S DEBITO PUBBLICO RIDOTTO 50%

Di MaioLo ha detto il vicepresidente della Camera Luigi Di Maio (M5s) intervenendo al ‘restitution day’ del gruppo del Movimento 5 Stelle in Consiglio regionale della Toscana.

“Non c’è un solo Comune governato dai 5 stelle, nel quale il debito sia aumentato. Dove governa il Movimento 5 Stelle lo ha ridotto in media del 50%. In tutti i Comuni in cui siamo arrivati siamo stati chiamati a risanare i buchi creati da altri e anche a Carrara non saremo da meno. Metteremo in moto il metodo 5 Stelle per tagliare gli sprechi
inutili” ha detto di Maio. Che poi è intervenuto sui temi di maggiore attualità politica.  “Il renzismo è stata una truffa nei confronti degli italiani, alle comunali di domenica, ai
ballottaggi, non pensiamo a battere qualcuno ma a portare nelle istituzioni un metodo di governo, ci sarà bisogno di qualche anno, faremo, forse, degli errori in buona fede ma continueremo a lavorare perché qualche parte si deve iniziare perché di questi prodotti scaduti e contraffatti non ne possiamo più” ha dichiarato il veicepresidente. Che ha aggiunto  “Renzi ha provato in tutti i modi a indebolire Gentiloni perché non fosse più bravo di lui, questa è la sua ‘pippa mentale’, non è facile, però, scegliere chi è il
più bravo tra Letta, Renzi e Gentiloni. Se la vedano tra di loro ma vadano a casa perché così hanno fatto un’opera di indebolimento delle istituzioni”.

Per Di Maio “Renzi prima di tutto è un sabotatore di professione del suo partito – ha aggiunto -, imbarcando il peggio di quello che c’era in Parlamento, e quando non l’ha potuto imbarcare ci si è alleato, ha raccattato di tutto da Alfano a Verdini, a Tosi”.
“Il suo unico obiettivo è utilizzare ogni strumento per accoppare i suoi avversari che sono stati quelli del suo partito, anche gli elettori del Pd non meritano un segretario
così”

“Al Senato c’è uno spettacolo indegno ed è l’ultimo spettacolo prima del tramonto della
seconda repubblica. E come per il tramonto della prima Repubblica, questi signori cercano di arraffare tutto. Però il gong è suonato ed è solo questione di tempo”  ha  poi detto i Di Maio (M5s), aggiungendo. questi signori “se ne vadano tutti a casa e facciano
votare gli italiani.

Infine sull’inchiesta Consip, che secondo Di Maio ” “rischia di diventare la tomba politica di Matteo Renzi e del Giglio magico, è la più grande grana per Renzi nonostante lui cerchi di minimizzare” “A Roma gli scagnozzi di Renzi stanno cercando di disinnescare le mozioni su Consip – ha aggiunto -. Le mozioni sono atti non vincolanti al Senato e ormai loro hanno paura anche di atti non vincolanti”.

The post DI MAIO: IN COMUNI A GUIDA M5S DEBITO PUBBLICO RIDOTTO 50% appeared first on Controradio.

I commenti sono chiusi