Dire e Fare, la cultura che attrae il 9 novembre a Fiesole

FIRENZE - Di cultura si vive, nel senso che  è capace di mettere in movimento i territori e creare nuove strade e percorsi inediti. La cultura attrae anche, cementa le relazioni e il senso di appartenenza.


Di tutto questo, nell'anno dedicato al patrimonio culturale, si parlerà nel seminario in programma oggi,  venerdì 9 novembre, dalle 9.30 alle 14 all'European University Institute di Fiesole. L'evento rientra all'interno di "Dire e Fare", storica iniziativa di confronto organizzata da Anci Toscana, l'associazione dei Comuni, in collaborazione con la Regione e quest'anno dedicata ai nuovi processi di sviluppo sostenibile.


La vice presidente ed assessore alla cultura Monica Barni interverrà all'inizio, prima dell'interludio dell'attore e presentatore Neri Marcoré. A Barni, assieme al presidente di Anci Toscana Matteo Biffoni, sono affidate anche le conclusioni. Nel mezzo ci sarà spazio per raccontare alcuni casi studio:  il museo del tessuto di Prato, l'archivio diaristico nazionale di Pieve Santo Stefano, le residenze come presidio culturale ed artistico, l'esperienza del CeDoMus e l'app MusAR alla Certosa di Calci. 

I commenti sono chiusi