Diverbio con una tassista prosegue con offese agli agenti della Polizia Municipale, denunciato per oltraggio

Diverbio con una tassista prosegue con offese agli agenti della Polizia Municipale, denunciato per oltraggio

d42550 21 Giugno 2018

L’episodio ieri sera in piazza della Repubblica. Nei guai un giovane residente in provincia di Arezzo

Stava camminando in mezzo alla strada e, alla richiesta di una tassista di spostarsi, ha iniziato a offenderla continuando anche con alcuni agenti della Polizia Municipale intervenuta. Per questo un giovane italiano della provincia di Arezzo è stato denunciato per oltraggio. L’episodio è accaduto ieri sera intorno alle 21 in via Roma. Il giovane stava camminando in mezzo alla strada quando una tassista che gli stava dietro ha abbassato il finestrino chiedendogli di spostarsi in modo da lasciarla passare. Per tutta risposta il 21enne ha iniziato a inveire e a offendere la conducente: a quel punto è intervenuta una pattuglia del Reparto Fortezza,  presente nella zona per controlli di routine, nel tentativo di sedare l’alterco tra i due. Il giovane invece ha cominciato a inveire anche contro gli agenti e a offenderli alla presenza di numerose persone. Per lui, risultato già noto alle forze dell’ordine, è quindi scattata una denuncia per oltraggio a pubblico ufficiale: rischia la reclusione fino a tre anni. (mf)

I commenti sono chiusi