Doppio appuntamento per far conoscere il Progetto Axé a favore dei bambini di strada di Salvador del Bahia

Doppio appuntamento per far conoscere il Progetto Axé a favore dei bambini di strada di Salvador del Bahia

d41846 23 Ottobre 2018

Giovedì prossimo incontro a Palazzo Medici Riccardi e apericena al ristorante Quinoa

Un doppio appuntamento per conoscere il Progetto Axé che lavora in Brasile ed in Italia per dare un futuro ai bambini di strada di Salvador del Bahia. Giovedì prossimo ci sarà prima un incontro a palazzo Medici Riccardi e subito dopo un apericena al ristorante Quinoa.
Nella sala Luca Giordano di palazzo Medici Riccardi (con inizio alle 16.30) Rocco Fava, direttore esecutivo di Axè Italia insieme a Cesare de Florio La Rocca e Marcos Candido illustreranno il progetto. Interverranno, tra gli altri, l'assessore al welfare Sara Funaro, Giampaolo Donzelli, presidente della Fondazione Meyer e Alberto Zanobini, direttore dell'azienda ospedaliera-universitaria Meyer. É prevista anche la partecipazione straordinaria di Fiorella Mannoia, testimonial in Italia del progetto. 
A seguire, dalle 18.30, apericena per raccolta fondi al ristorante Quinoa (vicolo di Santa Maria Maggiore 1).
Dai primi anni novanta a Salvador di Bahia-Brasile, Progetto Axé lavora per far emergere il potenziale dei Meninos de Rua (bambini di strada), realizzando attraverso un percorso educativo, il reinserimento di quei bambini, adolescenti e giovani che, costretti a vivere in strada nell’abbandono e nell’esclusione fin dalla prima infanzia, sono esposti a umiliazioni e brutalità, all’abuso sessuale, alla violenza criminale, alla malattia, e in molti casi a morte precoce. In 27 anni di attività in Brasile sono più di 26mila i bambini che sono entrati all'Axé e di questi più dell’85% non è tornato a vivere in strada. L’obiettivo di Projeto Axé non è 'lanciare talenti' ma restituire dignità e cittadinanza a chi è vittima di esclusione, attraverso un percorso di crescita individuale e collettivo il quale deve essere considerato politico poiché volto alla trasformazione dell’individuo e dunque partecipe della costruzione di una polis migliore. 
L’Associazione Progetto Axé Italia Onlus nata nel 2004 ed ha sede a Milano. Numerosi anche gli artisti internazionali che sono diventati amici e sostenitori di Projeto Axé: Caetano Veloso, Gilberto Gil, Daniela Mercury e, appunto, Fiorella Mannoia. Nell’ultimo hanno un nuovo artista di fama mondiale ha deciso di sposare e sostenere la causa Axé. In un video presente sul suo profilo Instagram, il Dj e produttore musicale Alok balla e si esibisce in movimenti di capoerira. Il Video, in pochi giorni ha avuto più di 1.030.000 visualizzazioni. (fn)

I commenti sono chiusi