Droga: viaggia con 48 ovuli cocaina, sessantenne arrestata 

Droga: viaggia con 48 ovuli cocaina, sessantenne arrestata 

I finanzieri hanno trovato, dopo un controllo radiologico, una donna sessantenne, di origini domenicane, in arrivo da Barcellona all’Aeroporto di Pisa, che aveva ingerito 48 ovuli di cocaina per un totale di 600 grammi di droga.

La donna, sessantenne, era appena sbarcata all’aeroporto di Pisa con un volo proveniente da Barcellona e quando i finanzieri hanno cominciato a rivolgerle domande di routine sui motivi della sua presenza in Italia ha tradito un evidente nervosismo che ha indotto gli investigatori ad approfondire i controlli. Così è stata smascherata una sessantenne dominicana che aveva ingerito 48 ovuli contenenti complessivamente 600 grammi di cocaina.
Quando la donna ha manifestato la tensione per le domande sulle ragioni del suo viaggio, i finanzieri si sono insospettiti e hanno disposto un controllo radiologico alla passeggera presso l’ospedale di Cisanello che rivelato la presenza dei corpi estranei nell’addome. Sono ora in corso le indagini per appurare il luogo di destinazione finale dello stupefacente, anche se gli elementi raccolti finita fanno ritenere che la cocaina fosse destinata al mercato locale. Dall’inizio dell’anno la guardia di finanza ha sequestrati a Pisa quasi tre chili di stupefacente tra marijuana, eroina, cocaina e hashish e denunciato 11 persone.

L'articolo Droga: viaggia con 48 ovuli cocaina, sessantenne arrestata  proviene da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi