DUE BIMBI RISCHIANO ANNEGAMENTO DURANTE FESTA DI COMPLEANNO

piscinaLa festa di compleanno in una villetta della Lunigiana ha rischiato di finire in tragedia: due bambini di 6 anni, abitanti a Carrara, hanno rischiato di annegare nella piscina.

Un piccolo è stato trasportato in elicottero all’ospedale Meyer di Firenze, l’altro all’ospedale delle Apuane a Marina di Massa. Secondo prime informazioni entrambi non sarebbero in pericolo di vita. I soccorsi sono scattati oggi in una villetta di Canova, frazione di Aulla (Massa Carrara) dove era in corso una festa di compleanno di un bambino: fra le attrazioni della giornata proprio la piscina, dove i bambini hanno fatto il bagno trovando refrigerio rispetto alla giornata particolarmente afosa.

Secondo una prima ricostruzione dei fatti, al vaglio dei carabinieri di Pontremoli, intorno alle 17 due bimbi di sei anni hanno accusato malori mentre stavano facendo il bagno, molto probabilmente per una congestione. Ad accorgersi di quanto stava accadendo sono stati i genitori degli altri bimbi, che si sono buttati in acqua per riportare a bordo vasca i due piccoli mentre altri partecipanti alla festicciola hanno chiamato i soccorsi: a preoccupare in particolare erano le condizioni di uno, rimasto più a lungo sott’acqua. Ha ingerito molta acqua: pur cosciente, la situazione si è presentata piuttosto grave al medico del 118 che ha chiesto l’intervento per velocizzare il soccorso. Per uno dei due bambini è stato poi deciso il trasferimento al Meyer.

Il bambino di 6 anni ricoverato al Meyer di Firenze è in prognosi riservata e in serata dal pronto soccorso dell’ospedale pediatrico fiorentino è stato trasferito in un reparto di degenza. Le condizioni sono considerate dai medici stabili. Sotto osservazione, sempre per le conseguenze del malore in acqua e del principio di annegamento, anche l’altro bambino, che invece è stato ricoverato al Noa di Massa.

    

The post DUE BIMBI RISCHIANO ANNEGAMENTO DURANTE FESTA DI COMPLEANNO appeared first on Controradio.

I commenti sono chiusi