Due Mari, incontro con il viceministro Nencini. Ceccarelli: “Garantire priorità al completamento”

FIRENZE - "È' stato un passaggio di rilievo, che ci ha permesso di evidenziare la necessità di garantire una priorità al completamento della Due Mari, in particolare nel tratto toscano tra l'Autosole e l'E45, che già consentirebbe un collegamento con l'Adriatico".

Lo ha detto l'assessore toscano ai trasporti e infrastrutture Vincenzo Ceccarelli a commento dell'incontro avuto oggi in Regione con il viceministro per le infrastrutture Riccardo Nencini.

Nel corso dell'incontro è stato affrontato il tema del completamento dei lavori per la Due Mari, lavori in parte già avviati e, in particolare, nel tratto toscano fra Siena e Grosseto, già interamente finanziati .

"Abbiamo fatto un esame del tratto toscano della E78 Fano-Grosseto - ha detto il viceministro Nencini - stiamo verificando la bontà del progetto e sono in corso contatti con Anas".

I commenti sono chiusi