Due pasticche di cianuro gli tenevano compagnia a Firenze – Il Piccolo


Due pasticche di cianuro gli tenevano compagnia a Firenze
Il Piccolo
In un anno, a Firenze, i Saba furono costretti a cambiare quattordici volte casa. E la figlia Linuccia raccontava che il poeta del “Canzoniere” si rasserenò appena un po' quando un amico gli pprocurò delle pasticche al cianuro. «Per la verità io ho ...

I commenti sono chiusi