Economia, la Toscana a Milano all’edizione numero 94 di Lineapelle

FIRENZE – Si è aperta oggi a Fieramilano la 94a edizione di Lineapelle, il salone mondiale della pelle, accessori, componenti e materiali alternativi. Ruolo di spicco per la Toscana che rappresenta una delle realtà più importanti a livello internazionale. Basti pensare che delle 557 concerie che esporranno a Milano, ben 187 provengono dalla Toscana.

Domani, mercoledì 21 febbraio, anche l'assessore regionale alle attività produttive visiterà i padiglioni della fiera, intrattenendosi in mattinata con alcuni rappresentanti delle aziende del distretto conciario toscano. In tarda mattinata l'assessore incontrerà i vertici delle Associazioni di categoria e nel pomeriggio si confronterà con i presidenti dell'Associazione Conciatori di Santa Croce sull'Arno e del Consorzio Conciatori di Ponte a Egola.

Alla Fiera di Milano, a Rho, Lineapelle proseguirà fino al 22 febbraio. In tutto saranno oltre 1250 gli espositori, provenienti da 45 paesi. Il settore a livello mondiale si evidenzia per un giro d'affari che supera i 150 miliardi di dollari. Dopo la chiusura del 2017, caratterizzata da un rallentamento diffuso per il comparto, si attendono segnali di ripresa.

I commenti sono chiusi