Edilizia scolastica, Grieco: “Alle Galilei di Cecina una giornata di buona scuola”

FIRENZE – Una giornata di "buona scuola" a Cecina. E' stato inaugurato questa mattina, lunedì 8 maggio, l'ampliamento della scuola media Galileo Galilei, una delle più frequentate del comprensorio cecinese. A tagliare il nastro, l'assessore regionale ad Istruzione, formazione e lavoro, Cristina Grieco, assieme al sindaco di Cecina, Samuele Lippi, e alla dirigente scolastica Norma Biasci.
Con questo ampliamento, gli studenti potranno usufruire di nuovi spazi polivalenti, in grado in particolare di valorizzare l'indirizzo musicale che caratterizza l'istituto. I lavori sono stati resi possibili dal cofinanziamento di 800 mila euro della Regione Toscana erogati in prevalenza grazie a mutui Bei (Banca europea per l'investimento).

L'assessore Grieco ha evidenziato quanto sia "fondamentale investire sulla scuola" e di conseguenza si è congratulata con l'Amministrazione comunale cecinese che ha dato priorità agli interventi sugli edifici scolastici. Oltre al sindaco Lippi, l'assessore ha ringraziato la comunità scolastica, in particolare la dirigente Biasci, che "ha saputo creare un'importante sinergia tra istituzioni, famiglie, alunni e personale scolastico".

"Grazie alla calorosa accoglienza dei ragazzi, ho apprezzato l'importanza di una didattica che favorisce l'apprendimento e la socializzazione attraverso la valorizzazione e l'ampliamento dell'offerta musicale", ha affermato la Grieco. "E' inoltre da apprezzare la sensibilità dimostrata dalle famiglie Meini e Ramacciotti che hanno donato le attrezzature didattiche. Un bel gesto di attenzione nei confronti dei giovani studenti e di tutta la comunità cecinese".
L'assessore ha quindi concluso: "Con piacere ho anche avuto modo di vedere il murales realizzato dagli alunni nella Sala polivalente. Mi preme sottolineare il modo con il quale sono stati valorizzati gli ambienti in un'ottica di vera accoglienza".

 

 

I commenti sono chiusi