Elezioni 2015, a Livorno 256 seggi scrutinati su 369: Rossi in testa con il 45%

FIRENZE – A Livorno e provincia Enrico Rossi (256 seggi su 369) in testa con poco più del 45%. Le liste che lo appoggiano, Pd e Popolo Toscano-Riformisti 2020 ottengono rispettivamente il 44,5% e l'1,6%. Dietro Rossi Giacomo Giannarelli, con quasi il 19%, mentre la lista Movimento 5 Stelle-Beppegrillo.it sfiora il 20%.

Claudio Borghi si attesta sul 17,5% mentre le liste collegate, Fratelli d'Italia, Alleanza nazionale e Lega Nord Toscana Salvini, toccano rispettivamente il 14,4 ed il 2,3%. Tommaso Fattori ottiene il 9% circa, la lista Sì Toscana A Sinistra quasi il 10%. Stefano Mugnai raccoglie l'8,5%, le liste collegate Lega Toscana-Più Toscana e Forza Italia rispettivamente  lo 0,3 e il 6,2%.

Giovanni Lamioni sfiora l'1% e la lista Passione per la Toscana-Lamioni Presidente analogo risultato. Infine Gabriele Chiurli, che non va oltre lo 0,2% ed identico risultato per la lista Democrazia Diretta-Articolo 75.

L'affluenza dei votanti nella provincia è stata del 46,25%, due punti più bassa di quella toscana (48,24%).

I commenti sono chiusi