Elezioni 2015, provincia di Arezzo. Ecco i dati finali con Rossi al 47,32%

FIRENZE - I dati di queste elezioni regionali per la provincia di Arezzo (367 su 369 sezioni, con due sezioni per le quali sarà l'ufficio circoscrizionale a completare le operazioni di scrutinio visto il superamento delle 12 ore prescritte) assegnano la vittoria al candidato del centrosinistra Enrico Rossi con il 47,32% pari a 60.637 preferenze. Le liste a lui collegate (PD e Popolo Toscano) prendono rispettivamente il 46,23%) e l'1,82%).

Il leghista Claudio Borghi si piazza al secondo posto con 24.917 voti (19,44%) mentre le liste a lui collegate prendono il 15,8% (Lega Nord Toscana- Salvini) e il 3,76% (Fratelli d'Italia).

Terzo è Stefano Mugnai con 18.594 voti pari al 14,51% con le due liste collegate che prendono il 12,97% (Forza Italia) e lo 0,91% (Lega Toscana-Più Toscana).

Giacomo Giannarelli ottiene 16.671 voti (13,08%) con la sua lista (5Stelle) che si attesta sul 13,03%.

Tommaso Fattori raggiunge il 4,11% con 5.270 voti con la sua "Toscana a Sinistra" che si ferma al 4,04%

Giovanni Lamioni si ferma a 1.212 voti (0,95 %) con la sua "Passione" che si attesta allo 0,92%.

Chiude Gabriele Chiurli con 754 voti (0,59%) voti e con la sua Democrazia Diretta che arriva allo 0,54%.

128.145 i voti validi per i presidenti e 124.894 quelli validi poer le liste. 8 le schede contestate non assegnate, 2.011 le bianche e 3.838 le nulle. I votanti, nella provincia di Arezzo, sono stati 138.500 (il 51,03%) su un totale di iscritti che raggiungeva quota 271.410.

I commenti sono chiusi