Elia-Ambrosetti, salvaguardare livelli occupazionali e condizioni dei lavoratori

FIRENZE - Incontro in Regione tra il consulente per il lavoro del presidente Enrico Rossi, Gianfranco Simoncini, e il CEO della Elia-Ambrosetti Roberto Volpato. Simoncini ha manifestato preoccupazione per lo stato di tensione che si è determinato nella città di Livorno a causa del confronto in atto tra l'azienda, che opera nel porto e si occupa di movimentazione e trasporto di auto, e le organizzazioni sindacali.

La Regione, prendendo atto dei progetti di riorganizzazione presentati dall'azienda, ha chiesto  di riaprire un canale di normale comunicazione sindacale e di compiere ogni sforzo - anche rivalutando le proposte aziendali - per arrivare ad un buon accordo che sia in grado salvaguardare al massimo i livelli occupazionali e le condizioni dei lavoratori, nel rispetto di una prospettiva di futuro della presenza di Elia Ambrosetti a Livorno.

Questa richiesta è stata avanzata con grande forza in vista sia del vertice che si terrà in Prefettura a Livorno tra organizzazioni sindacali e rappresentanti della Elia-Ambrosetti, sia del possibile incontro pomeridiano in sede sindacale.

L'auspicio della Regione Toscana è che ci possa essere una soluzione positiva ad una vicenda che in questi giorni sta determinando forti tensioni nella realtà livornese.

Degli esisti dell'incontro tra Gianfranco Simoncini e Roberto Volpato è stata subito informata il Prefetto di Livorno, Tiziana Giovanna Costantino.

I commenti sono chiusi