Empoli: un arresto per spaccio in centro di accoglienza

Empoli: un arresto per spaccio in centro di accoglienza

I carabinieri della Compagnia di Empoli hanno arrestato un ragazzo  di 24 anni, ospite del centro profughi di Via Val d’Orme, per spaccio di stupefacenti.

Da tempo i militari avevano notato dei movimenti sospetti nei pressi del centro profughi, con auto che si fermavano poco distanti dall’entrata, profughi che uscivano, contrattavano con gli autisti per poi allontanarsi dopo pochi secondi. Nei giorni scorsi i Carabinieri della Compagnia avevano recuperato già alcune dosi di eroina e ieri mattina hanno predisposto un servizio di osservazione per capire meglio i movimenti.
A metà mattinata è cominciato il via vai di clienti e sono stati segnalati e bloccati i primi due acquirenti: lo spacciatore è uscito dal centro, la macchina si è fermata nella piazzola che costeggia la strada e hanno effettuato lo scambio di droga. Poi il controllo ad Empoli dei militari in uniforme e il sequestro di due dosi di eroina (circa 3 grammi). Pochi minuti e un altro scambio con altri clienti, questa volta proprio davanti al cancello del centro di accoglienza: stesso modus operandi e stesso controllo dei carabinieri in uniforme nel centro di Empoli con un’altra dose sequestrata. Quindi la perquisizione nel centro profughi, prima nella camera dello spacciatore, che è stato immediatamente individuato e bloccato, poi all’esterno.
Lo stupefacente che veniva spacciato (10 grammi di eroina ancora da suddividere in dosi) era stato nascosto nei pali di sostegno di una tettoia.
Il giovane di origine nigeriana è stato arrestato e  sarà giudicato per direttissima.

L'articolo Empoli: un arresto per spaccio in centro di accoglienza proviene da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi