Energia: Fratoni, verifica aree non idonee per attività geotermica

Energia: Fratoni, verifica aree non idonee per attività geotermica

Sono 51 i comuni toscani che hanno presentato le proposte per l’identificazione di aree non idonee all’attività geotermica. Lo ha detto l’assessore all’ambiente Federica Fratoni, rispondendo a un’interrogazione di Monica Pecori (gruppo misto).

L’assessore, spiega in una nota, dopo aver ricordato che la scadenza per l’invio delle proposte sulla non idoneità all’attività geotermica era fissata al 30 settembre scorso, ha sottolineato che la commissione tecnica ha iniziato la verifica e che la definizione dei risultati è in corso. Tale percorso porterà alla modifica del Piano ambientale ed energetico regionale, che formalizzerà le aree non idonee all’attività geotermoelettrica. Pecori, dichiarandosi per il momento soddisfatta, ha annunciato che chiederà ulteriori integrazioni alla fine dei controlli in atto.

L’articolo Energia: Fratoni, verifica aree non idonee per attività geotermica proviene da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi