Ente CRF e Museo Galileo presentano a Washington l’edizione web del ‘certificato di nascita’ dell’America, la mappa di Waldseemüller

Un progetto realizzato in collaborazione con Library of Congress di Washington DC

Un’ edizione web per il ‘certificato di nascita’ dell’America. L’ha realizzata il Museo Galileo di Firenze col determinante contributo dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze e con la collaborazione della Library of Congress per far conoscere e ‘leggere’ al grande pubblico la mappa del cartografo tedesco Martin Waldseemüller (1470 ca. – 1521) conservata alla Library of Congress di Washington DC. E’ il più antico documento al mondo (1507) nel quale compare il nome America  in omaggio ad Amerigo Vespucci che, per primo, riconobbe che le terre scoperte oltre oceano appartenevano ad un nuovo continente.

Il progetto, di grande impatto visivo e fortemente innovativo, ha richiesto tre anni di lavoro ed è ora giunto a compimento. Sarà presentato in anteprima mondiale, proprio nel luogo nel quale la grande carta è conservata, nel corso di una giornata di studi promossa dalla Library of Congress per celebrare il 5° centenario di un altro monumento cartografico di Martin Waldseemüller: la Carta Marina del 1516.

Proprio la rappresentazione del sito web sarà il culmine della manifestazione che si terrà venerdì 7 ottobre alle ore 9. Interverranno Davis S. Mao, Deputy Librarian of Congress; Umberto Tombari, Presidente Ente Cassa di Risparmio di Firenze; Paolo Galluzzi, Direttore del Museo Galileo; Filippo Camerota, Vice Direttore del Museo Galileo; Carla D. Hayden, Librarian of Congress; John Hessler, Curator, Jay I. Kislak Collection of the Archaeology and History of the Early Americas, Library of Congress; Elmer Eusman, Library of Congress.

Per l’occasione è stato realizzato un suggestivo volume, corredato da una chiavetta, che consente di esplorare i contenuti digitali del sito web anche off-line.

I commenti sono chiusi