ERRORI E RISCATTI

Chissà come si deve esser preparato a calciare il primo rigore di ieri il francese Veretout. E chissà se l'errore dal dischetto è stato influenzato da quei due falsi allarme già vissuti.

I commenti sono chiusi