Europee, Di Giorgi: “Pd unico argine ai populismi di destra”

Europee, Di Giorgi: “Pd unico argine ai populismi di destra”

“Le elezioni europee ci rimandano un quadro politico molto chiaro: in Italia il Pd è l’unico argine ai populismi di destra. Con la guida di Nicola Zingaretti il nostro partito ha ritrovato quella credibilità che pareva smarrita, ed in pochi mesi ha recuperato una fetta del proprio elettorato deluso. Il lavoro ovviamente è solo agli inizi, ma il risultato delle urne, che contiamo di replicare nelle amministrative, ci rincuora. Come ci rincuora il fatto che, a livello continentale, la temuta spallata dei sovranisti non c’è stata: segno che i cittadini europei sono ancora molto attaccati all’idea dell’Ue, anche se chiedono un cambiamento. Quel cambiamento che il Partito Democratico si impegnerà a sostenere nel nuovo Parlamento”.

Lo afferma il deputato Rosa Maria Di Giorgi (Pd). “Da rimarcare infine il flop del Movimento 5 Stelle, che dimezza i voti rispetto al recentissimo passato. Segno che la linea di vero e proprio vassallaggio verso la Lega sta consegnando il partito di Grillo alla marginalizzazione politica – sostiene Di Giorgi – Coerenza vorrebbe che Di Maio presentasse le proprie dimissioni e desse spazio ad altri. Cosa che ovviamente non farà”.

“Per quanto ci riguarda, il Pd ora deve concentrarsi nel rafforzare il proprio progetto, puntando all’unità del centrosinistra, per il rilancio di una prospettiva progressista che salvi il paese dalla deriva cui il governo gialloverde lo sta portando – conclude De Giorgi – Compito sicuramente non semplice, nemmeno in Toscana, dove la Lega è oramai stabilmente il secondo partito con percentuali fino a pochi mesi fa del tutto inimmaginabili”.

L'articolo Europee, Di Giorgi: “Pd unico argine ai populismi di destra” proviene da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi