Festa del Teatro di San Miniato, Barni: “Frutto del lavoro di squadra”

FIRENZE – Presentata stamattina a Firenze, nella sala stampa della giunta regionale, l'edizione numero 71 della Festa del Teatro di San Miniato, in programma dal 26 giugno al 26 luglio. Insieme alla vicepresidente Monica Barni, alla conferenza stampa di presentazione è intervenuto anche il presidente della Fondazione Istituto Dramma Popolare di San Miniato Marzio Gabbanini.

"Sono tanti – ha detto la vicepresidente Barni - i motivi di soddisfazione legati alla presentazione di questa edizione della Festa del Teatro di S. Miniato. Anzitutto, il fatto di aver raggiunto il traguardo della 71a edizione, elemento che testimonia la grande attenzione posta dal Comune di San Miniato, con a fianco la Regione, su questo evento, per la sua specificità tematica a livello regionale ma anche nazionale. In secondo luogo, va sottolineato il rilievo che occupa in questa edizione il dramma-spettacolo dedicato a Don Milani. Uno spettacolo, che la Regione ha sostenuto, che assume una particolare importanza non soltanto perché ricorre il 50° della sua scomparsa ma soprattutto per la sua modalità produttiva. Infine, la collaborazione che si è venuta a instaurare tra tre realtà teatrali, anche abbastanza diverse tra loro, a riprova che, seppur tra mille difficoltà e fra tanti particolarismi e tanta voglia di essere troppo autoreferenziali, a volte fare sistema è possibile".

"Sono due anni – ha proseguito Monica Barni - che provo a far collaborare sempre di più le varie realtà dello spettacolo, e non solo, della Toscana. Questa è la dimostrazione che lavorando insieme si possono raggiungere traguardi sempre più importanti. Da parte mia faccio un grosso in bocca al lupo al festival e a tutti gli spettacoli ospitati, spesso anche molto diversi tra loro e ideati da autori giovani. L'auspicio – ha concluso – è che si possa innestare e consolidare questo dialogo tra generazioni e che un pubblico sempre più numeroso possa avere accesso alla cultura".

I commenti sono chiusi